Attualità

Nuove idee per il servizio di raccolta rifiuti a Sant'Arsenio. In un post pubblicato sul profilo personale, il sindaco Donato Pica, con l'obiettivo di fare chiarezza in merito alle difficoltà sopravvenute nella raccolta dei rifiuti a seguito dello stop del termovalorizzatore di Acerra, anticipa anche le idee e le azioni che si intendono porre in essere in vista di un nuovo bando per l'assegnazione del servizio di raccolta.

Affida ad un lungo post la sua idea di gestione dei rifiuti partendo però da rassicurazioni in merito alla regolare funzionalità del servizio. Senza però dimenticare di evidenziare che, l'attuale affidamento è stato effettuato dalla precedente gestione commissariale del comune con scadenza prevista per la metà di ottobre del 2019 e, pertanto, impossibile da sostituire. Ora però, in vista della scadenza, si pensa già al nuovo bando con l'introduzione, annuncia Donato Pica, di criteri e meccanismi finalizzati ad un deciso miglioramento del servizio di pulizia del territorio e di raccolta rifiuti. Si punta a rafforzare la percentuale di raccolta differenziata e, allo stesso tempo, anche a dare centralità alla pulizia e alla tenuta in ordine dell'intero territorio comunale comprese, aree giochi e spazi verdi. Dall'amministrazione comunale, inoltre, annunciano novità anche per il sito di trasferenza e stoccaggio di località Difesa interessata da lavori di bonifica che dovrà ospitare anche la compostiera di comunità in dotazione al comune.

"Pensiamo - dichiara il sindaco Pica - di definire e presentare al pubblico un nuovo bando che introduca delle premialità, contrastando così l'abbandono incontrollato ed indiscriminato di rifiuti". Ma l'amministrazione di Sant'Arsenio punta in ogni caso ad un potenziamento su tutto il territorio della sensibilizzazione sulla tematica ambientale. Un progetto che partirà, secondo quanto riferisce il sindaco, già il prossimo ottobre con incontri informativi sul tema. Anche nella redazione del PUC sarà riservato massima attenzione alla tutela dell'ambiente e inoltre si punta ad aggiornare il parco macchine destinate al servizio "Restiamo aperti - dichiara in conclusione - alla discussione ed al confronto,pronti a valutare le proposte che chiunque vorrà potrà avanzare al Comune in questa fase di definizione del citato nuovo piano rifiuti ed igiene urbana.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.