Attualità

Il gruppo consiliare San Pietro in Movimento, guidato da Piera Aromando, ha presentato una serie di richieste all’Amministrazione Quaranta, già a pochi giorni dall’insediamento, dimostrandosi capace di un’azione politica propositiva e di controllo.

Ha provveduto a effettuare nei giorni scorsi dei sopralluoghi sul territorio comunale ravvisando situazioni di pericolo lungo alcune strade che versano in condizioni di abbandono. In particolare è stata trovata erba alta ai bordi delle vie Pezze, Frainali, Arielle, Matinelle, Iserta, Guarino, che significa scarsa visibilità agli incroci con conseguente possibile rischio per chi le percorre in macchina o a piedi. Per tutelare la pubblica incolumità e garantire un equo servizio di manutenzione ordinaria sollecitano un immediato intervento di sfalcio dell’erba sulle strade interessate.

Nell’ottica poi di assicurare le giuste forme di garanzia e partecipazione della minoranza San Pietro in Movimento chiede più spazio. Innanzitutto con una stanza all’interno dell’edificio comunale e poi sul sito internet del comune con un’apposita sezione da dove poter informare tutti i cittadini dell’operato del gruppo.

Per garantire una più ampia forma di partecipazione e informazione propongono invece al presidente del consiglio, Antonio Pagliarulo, di trasmettere le sedute in diretta streaming e di predisporre quindi un apposito regolamento consiliare.

E ancora. Chiedono l’istituzione delle commissioni consiliari permanenti per trattare argomenti di fondamentale importanza quali ad esempio il PUC e il Bilancio.

Vale la pena ricordare che è stata proprio la lista San Pietro in Movimento a dare vita ad un Amministrazione ombra strutturata in ambiti di competenze quindi “creando” assessori e consiglieri ombra ognuno con specifiche deleghe per monitorare l’operato dell’Amministrazione Comunale in carica.

“L’intento di tutto il gruppo – dichiarano dalla minoranza – è quello di garantire la nostra presenza costante sul territorio e nella casa comunale per tutelare i diritti dei cittadini, allo stesso tempo assicurare maggiore coinvolgimento democratico alla vita amministrativa attraverso le giuste forme di garanzia e partecipazione della minoranza. Ciò per svolgere compiutamente ed in maniera efficace il mandato che gli elettori ci hanno affidato”.

Rosa ROMANO

 

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.