Attualità

Il mare del Cilento si conferma tra i più belli d’Italia. Sono infatti ben due i comprensori cilentani a cui la guida, presentata ieri a Roma, di Legambiente e Touring club italiano ha assegnato le prestigiose cinque vele. Il Tirreno è il mare più premiato. Nella classifica delle Regioni la Sardegna è al primo posto, con cinque litorali al massimo del punteggio; seguono Sicilia, Puglia, Campania e Toscana. In Campania sono dunque due i comprensori premiati con le cinque vele e sono entrambi nel salernitano: il Cilento Antico, vincitore di quest’anno e la Costa del Mito. “Con le spiagge di Acciaroli, Pioppi, Punta Licosa, Mezzatorre e Santa Maria di Castellabate, il comprensorio alle pendici del Monte Stella, rappresenta uno dei tratti di costa più pregiati d’Italia”.

Così si legge nella motivazione con la quale Legambiente e Touring Club hanno assegnato le cinque vele a questo tratto di litorale. “Terra della longevità e della Dieta mediterranea, - si legge ancora nella motivazione - vede nel suo territorio un alternarsi di verdi colline frastagliate d’ulivi e alberi di fichi lambire una costa che alterna ripide scogliere a spiagge ampie e bianchissime”. La guida inoltre da questa edizione porta il nuovo simbolo dedicato ai Comuni 'plastic free', località turistiche regine dell’estate 2019, che puntano ad un mare senza plastica."Realtà all'avanguardia nella lotta alla plastica" – spiega Legambiente - che "dimostrano come sia tanto urgente quanto possibile vietare l'uso delle stoviglie di plastica, anticipando i tempi previsti per la direttiva europea sul monouso approvata a fine marzo".

Antonella D'ALTO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.