Attualità

Sostegno alle imprese per promuovere lo sviluppo del sistema produttivo regionale e quindi il lavoro, è l’obiettivo che sta perseguendo la Regione Campania. Stanzierà 81milioni di euro, ha infatti approvato di recente le linee guida e la dotazione finanziaria per l’attuazione di una Procedura negoziale a favore degli investimenti per le piccole e medie imprese campane. Si tratta di un importante provvedimento che destinerà, in fase di prima attuazione, 81milioni di euro ad accrescere la competitività delle filiere strategiche, con particolare riferimento a quelle dell’aerospazio, dell’automotive, della cantieristica, dell’agroalimentare, della moda, delle biotecnologie, dell’energia e dell’ambiente, rafforzandone la capacità innovativa di prodotto e di processo.

Il provvedimento vuole promuovere non solo lo sviluppo delle aziende campane ma anche il lavoro “tramite – assicurano dalla Regione – la definizione e l’attuazione di interventi diretti a favorire la localizzazione di iniziative produttive sul territorio regionale e di strumenti di agevolazione alle imprese. A proposito di PMI “Siamo attrattivi per gli investimenti – dichiara il presidente Vincenzo De Luca – perché la Regione Campania ha acquisito una credibilità che prima non aveva. Negli ultimi anni – conclude –  la Campania è la regione italiana che ha aumentato più di tutte la quantità di piccole e medie imprese con una crescita del 25% superiore rispetto alla media nazionale”.

Rosa ROMANO

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.