Attualità

Ruoterà intorno a “Il grande attrattore naturalistico della Campania, il Monte Cervati” il confronto pubblico che si terrà venerdì prossimo, 18 gennaio, a Sanza presso il Centro congressi CEA a partire dalle ore 18. È prevista la presenza del governatore Vincenzo De Luca a conferma di quanto promesso a Padula qualche mese fa ovvero che la Regione supporterà il progetto della valorizzazione in chiave turistica del Monte Cervati. Da qualche tempo infatti ha ripreso slancio un’idea che in molti in passato avevano provato a sviluppare. Ma mai nessuno finora è riuscito nell’intento.

Venerdì a Sanza ci saranno anche tutti i sindaci e i rappresentanti del Parco oltre che l’Assessore regionale al Turismo, Corrado Matera, per la definizione della strategia che la Regione Campania sta programmando per il territorio dell’area protetta e che parte dal Monte Cervati quale cuore pulsante del suo patrimonio ambientale e naturalistico. Circondato com’è da tanti suggestivi paesini dell'entroterra e soprattutto per il suo ruolo di cima più alta della Campania il Monte Cervati si candida a pieno titolo ad essere il fulcro intorno al quale poter immaginare uno sviluppo globale del territorio.

Di recente, su spinta del sindaco di Sanza, Vittorio Esposito, il PNCVDA ha proposto un progetto di sviluppo turistico con una visione complessiva del territorio che punta sul rilancio delle aree interne, proprio quelle ai piedi della vetta più alta della Campania. Il progetto coinvolge (finora) dieci comuni: Buonabitacolo, Laurino, Monte San Giacomo, Piaggine, Rofrano, Sacco, Sanza, Sassano, Teggiano, Valle dell’Angelo. Tutti hanno sottoscritto un protocollo finalizzato a far riconoscere il Monte Cervati come Grande attrattore naturalistico della Campania, così che la Regione possa attivare il percorso di promozione e di tutela dell’area.

 

Rosa ROMANO

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.