Attualità

Si apre un nuovo futuro per il Vallo di Diano. Le misure previste dal Gal Vallo di Diano con la tipologia di interventi individuati, in particolare riservate ai privati, unitamente alla prossima progettazione di Strategia delle Aree Interne, potrebbe essere, se ben sfruttata dal territorio, l'opportunità per creare le basi su cui costruire un futuro di crescita e sviluppo e consentire ai giovani del territorio di restare o tornare per mettere al servizio della loro terra le competenze acquisite.

Ieri sera a Padula presso l'aula consiliare della Certosa di San Lorenzo è stata presentata la strategia di sviluppo locale Vallo di Diano 2.0. Un nuovo inizio che consentirà, fino al 2022 di poter avere accesso a fondi destinati ad una serie di tipologie di attività che andranno a toccare vari settori professionali con particolare attenzione riservato al settore agricolo, alimentare e ambientale.

L'innovazione e la formazione punti centrali intorno al quale ruota lo sviluppo. Necessario ora essere pronti e determinati nella volontà di investire sul territorio. Crederci e credere nelle potenzialità del Vallo di Diano è fattore determinante per la buona riuscita della strategia promossa dal Gal come sottolineato dal presidente Attilio Romano 

Dopo l'incontro di presentazione della strategia un ricco buffet con prodotti e pietanze tipiche della tradizione culinaria locale ha consentito ai partecipanti di confrontarsi e di condividere le aspettative per un futuro sviluppo del territorio

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.