Attualità

Mancano ormai solo 5 giorni alla conclusione della campagna crowdfunding avviata sul sito Kickstarter per una raccolta fondi dedicata al documentario “Jonny”, la storia di uno degli artisti più caratteristici della comunità in Galles. Il regista, Massimo Salvato è originario di Polla e grazie alla forza di volontà e allo spirito di sacrificio si è affermato come regista e professore accademico a Newport, in Galles. Massimo fa il punto della situazione a pochi giorni dalla chiusura della campagna: “Abbiamo superato il 50% dell'obiettivo, 61 persone hanno donato fino ad ora. Ma purtroppo se non raggiungiamo almeno il 100% in nei prossimi 5 giorni non prenderemo niente”.  Insomma è assolutamente necessario un ultimo sforzo per dare il proprio contributo alla realizzazione del documentario del bravo regista valdianese, che vive stabilmente in Galles ma il cui cuore resta a Polla, dove ha vissuto per gran parte della sua vita e dove torna, rigorosamente in macchina, alla prima occasione utile. Dopo aver studiato al geometra di Sala Consilina e alla facoltà di Economia a Napoli, Massimo Salvato si è trasferito in Galles, dove grazie alle sue qualità artistiche, al suo talento e alla sua determinazione si è affermato e fatto conoscere,  dividendo le sue attività tra impegni cinematografici e insegnamento.  Massimo non è solo regista, ma anche produttore e sceneggiatore, e spesso collabora alla realizzazione di video musicali e promozionali. Un suo corto, Muse, è stato selezionato e proiettato al festival di Berlino 2011, al Festival internazionale del cinema di Sofia e a New York. Attualmente il regista 42enne è impegnato nella realizzazione di “Jonny”, documentario per il quale è stata avviata la campagna su Kickstarter. Chiunque può fare la propria offerta, per aiutare il regista valdianese a trovare i fondi necessari per la post-produzione. La cifra da raggiungere, entro il 29 settembre, è di 3mila sterline. Come detto un traguardo molto vicino ma che si rischia di non raggiungere senza un ultimo importante contributo da parte di tutti. Jonny è la storia di Jonathan Sherwood, uno degli artisti più caratteristici nella comunità artistica in Galles. Dunque l’invito è certamente quello di partecipare alla campagna, che permette donazioni a partire da 1 euro, e di dimostrare la solidarietà del Vallo di Diano e della provincia salernitana verso un suo figlio dotato di grande talento artistico.

Per farlo basta andare sul sito www.kickstarter.com e digitare nell’apposita casella di ricerca il nome del documentario “Jonny” e quello del regista massimo salvato. Sarà così mostrata la pagina dedicata alla campagna del regista valdianese, che ricordiamo, sarà attiva solo per i prossimi 5 giorni.

Questo il link diretto per le donazioni: www.kickstarter.com/projects/massimofilms/jonny/posts/605944


Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.