Attualità

Attualità

La II Commissione Giustizia del Senato, presieduta dal Senatore campano Nitto Palma, ha approvato oggi lo schema di decreto legislativo recante disposizioni integrative, correttive e di coordinamento delle disposizioni tese ad assicurare la funzionalità degli uffici giudiziari, attraverso correttivi da apportare alla Legge di Riforma della Geografia Giudiziaria. Il documento approvato dalla Commissione contiene importanti modifiche richieste in particolare per il tribunale di Sala Consilina, che secondo lo schema di decreto approvato in Commissione dovrà essere riaperto. Dunque si riaprono i giochi per il Foro di Giustizia del Vallo di Diano. “Sono onorato di poter informare la cittadinanza del Vallo di Diano che il provvedimento proposto dal Senatore Nitto Palma alla Commissione Giustizia del Senato, che propone l’ampliamento dell’ambito territoriale del Tribunale di Sala Consilina ed il ritorno alla Sua originaria operatività, è stato approvato questo pomeriggio dalla Commissione stessa” . E’ quanto affermato dal Coordinatore del Vallo di Diano di Forza Italia – Valentino Di Brizzi – che aggiunge: “E’ doveroso da parte mia dare questa informazione per riguardo all’impegno costante che il Senatore Nitto Palma e L’On. Mara Carfagna, hanno profuso nel portare avanti le istanze del territorio. Anche se senza sorpresa, infatti, in questi giorni, da quando abbiamo avuto nozione del provvedimento redatto dal Senatore Palma, in tanti si sono arrogati il merito di aver interloquito con il Senatore e con la Commissione e di aver fatto le dovute sollecitazioni sull’argomento. La verità, però, - continua Di Brizzi - è che l’impegno del PDL prima e di Forza Italia oggi, a far emergere in Parlamento le grosse ambiguità che il provvedimento di accorpamento della Cancellieri portava con se’ è stato forte e costante sin dai primi momenti. I nostri Parlamentari, a differenza di altri, non hanno, però, mai voluto illudere la popolazione con falsi annunci populisticI”. Di Brizzi in ogni caso precisa che si tratta solo di un primo, anche se importante, passo verso la rivisitazione del provvedimento scandaloso che riguarda il nostro Tribunale. Altri passaggi istituzionali sono necessari affinchè quanto accolto in questo provvedimento divenga definitivo: ora lo schema di decreto legislativo approda infatti alla Camera, ed infine arriverà sul tavolo del Ministro Cancellieri. "Quello che auspico – sottolinea Di Brizzi – è che tale situazione non venga come al solito usata per solo fini di campagna elettorale, ma continui in noi a rimanere alta l’attenzione con il solo obiettivo di salvaguardia del ns. territorio. Per questo, - conclude Di Brizzi – il mio plauso va soprattutto ai componenti del comitato Pro Tribunale, che mai hanno abbassato la guardia, anche se doveroso deve essere il mio ringraziamento ai referenti politici del mio partito che hanno ascoltato le mie continue e costanti sollecitazioni.”

 

Attualità


Diventa davvero improcrastinabile intervenire sulla viabilità dei territori degli alburni da ormai 3 anni praticamente isolati dal resto delle aree contigue. Per mantenere alta l'attenzione ma soprattutto per sollecitare interventi urgenti, la Banca Monte Pruno di Roscigno organizza un incontro dibattito sul tema a cui saranno chiamati a partecipare oltre ai Sindaci dei territori interessanti, anche i rappresentanti delle Istituzioni sovra comunali. Sotto i riflettori in particolare la strada provinciale 342 Roscigno Sacco che ormai da 3 anni, versa in condizioni sempre più disastrose, e il cui stato peggiora sempre più, soprattutto nella stagione delle piogge, con notevoli difficoltà e rivelandosi sempre più un percorso caratterizzato da situazioni di pericolo che mette a rischi l'incolumità degli automobilisti. Per cercare finalmente di far conoscere la situazione drammatica dell'arteria, ma anche per presentare quelle che sono le altre criticità che interessano ala viabilità dei territori a sud della provincia di Salerno, la Banca Monte Pruno di Roscigno ha organizzato l'incontro sul tema "Viabilità: un problema di tutti" che si terrà mercoledì 4 dicembre a partire dalle ore 17,00 presso la sala assemblee dell'Isitutto di Credito a Roscigno, nel corso del quale si richiede l'intervento e la partecipazione di tutta la cittadinanza. Sono stati inoltre chiamati a partecipare anche i rappresentanti istituzionali del territorio, affinché si rendano conto personalmente dei disagi e delle difficoltà incontrate persistenti nel raggiungere i comuni degli Alburni

Attualità


In vista dello spostamento del mercato settimanale a Sala Consilina, è stata approvata con determina del responsabile di settore lo scorso 28 novembre e pubblicata sull'albo pretorio del Comune di Sala Consilina, la graduatoria generale degli operatori commerciali su aree pubbliche frequentanti il mercato settimanale, che sarà utilizzata per l'assegnazione dei posti, a seconda dell'attività merceologia esercitata, nella nuova area individuata dalla Commissione appositamente istituita. La graduatoria è stata stilata sulla base degli atti presenti presso gli archivi comunali tenendo conto dei seguenti requisiti: anzianità di presenza nel mercato settimanale di Sala Consilina; anzianità di iscrizione presso il registro delle imprese; dimensioni e caratteristiche dei posteggi disponibili, in relazione ai settori merceologici. 96 in totale gli operatori commerciali inseriti nella graduatoria al momento provvisoria, che appena resa definitiva saranno contattati per la scelta dei posteggi a secondo dell'attività esercitata. Al momento l'elenco è pubblicato sul sito internet del Comune di Sala Consilina, nella sezione Albo Pretorio al numero di registro 3710. Gli operatori potranno consultarlo e presentare eventuali osservazioni entro il termine ultimo di 15 giorni dalla data di pubblicazione, avvenuta, come detto, lo scorso venerdì 28 novembre, per consentire di effettuare le opportune modifiche e rendere definitiva la graduatoria. Nella stessa delibera viene spiegato come, dato il numero elevato di commercianti presenti nell'elenco, risulta complicato e alquanto gravoso notificare il procedimento a tutti gli operatori. Pertanto si ricorre all'art. 21 Bis della legge 241del 90 che consente di scegliere forme di pubblicità alternative. Al termine dei lavori sulla graduatoria si passerà alla fase successiva con l'assegnazione dei posteggi dislocati nella nuova area individuata per l'allestimento del mercato settimanale e suddivisa nei diversi settori merceologici

Attualità


Le interviste realizzate a Padula dove sono arrivati gli studenti universitari del Politecnico di Milano per studiare le peculiarità storiche e architettoniche del paese e realizzare progetti in grado di fondere la valorizzazione del patrimonio costruito con il processo di trasformazione. Il progetto è stato fortemente voluto dall'Architetto Cassandra Cozza in collaborazione con la Comunità Montana Vallo di Diano

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.