Attualità

Attualità

Ferragosto sicuro a Monte San Giacomo. Il sindaco Raffaele Accetta ha deciso di non vietare picnic, campeggi e escursioni tipiche del periodo ma ha prescritto una serie di norme comportamentali da osservare confidando nel senso civico di chi si recherà in montagna, supportato nel controllo del territorio, dai volontari della Protezione civile.

"Dal 15 luglio - spiega il primo cittadino - abbiamo richiesto a tutti coloro che sono rientrati dall'estero e da fuori regione di comunicare il loro arrivo all'ufficio protocollo del Comune con una semplice dichiarazione per registrane la presenza. Ad oggi sono circa 200 le persone che hanno aderito al nostro invito. E noi abbiamo comunicato le presenze all'Asl. A tutti i nostri concittadini che, nonostante il periodo di restrizioni, sono rientrati a Monte San Giacomo per le vacanze, il mio cordiale saluto di benvenuto e il sincero ringraziamento per la collaborazione manifestata, estesi  a quanti lo faranno nei prossimi giorni. Non vogliamo abbassare la guardia. Ecco perchè, pur consentendo a tutti la possibilità di trascorrere qualche ora in montagna godendo della sua bellezza in sinergia con il gruppo di Protezione civile sarà effettuato per quanto possibile un monitoraggio anche il giorno di ferragosto al fine di acquisire i dati delle persone che arrivano e assicurare il rispetto delle norme anti-covid"

Sono quindi prescritti una serie di comportamenti da tenere. All'arrivo: lasciare ai volontari il modello di autodichiarazione compilato e ritirare i sacchetti, con numero identificativo, per la raccolta dei rifiuti. Durante il campeggio: non accendere fuochi fuori dalle aree attrezzate e comunque a distanza di 50mt da punti alberati; non parcheggiare le automobili in zone coperte da erba secca; non lasciare mozziconi di sigaretta accesi; tenere i cani sempre al guinzaglio; non dare da mangiare ad animali selvatici o da pascolo. In caso di escursioni: comunicare al Comune il numero di partecipanti; lasciare a qualcuno il proprio itinerario; non avventurarsi fuori dai sentieri segnati e non addentrarsi in cavità naturali. Al ritorno: assicurarsi di aver estinto i fuochi; ripulire accuratamente l'area campeggio; sigillare le buste dei rifiuti differenziandoli e depositandoli nei contenitori dislocati nei punti di raccolta.

Rosa ROMANO

Attualità

È partita lo scorso 29 giugno la campagna navale d'istruzione del più bel veliero del mondo l'"Amerigo Vespucci". Una campagna che ha permesso anche ai visitatori delle coste cilentane di ammirare la splendida nave militare che, dal 1931, è la nave scuola più importante della nostra Marina Militare. Un orgoglio nazionale che ha solcato nei giorni scorsi anche le acque del Golfo di Policastro e del Cilento. Ma prima di raggiungere l'area marina del Parco, l'Amerigo Vespucci ha salutato Castellammare di Stabia dove 89 anni fa, fu varata il 22 febbraio del 1931 e da dove partì alla volta di Genova. Una delle tante soste che hanno consentito ai frequentatori delle coste campane di questi giorni di ammirare in tutto il suo splendore la nave militare.

Martedì scorso 11 agosto l'Amerigo Vespucci ha raggiunto il Golfo di Policastro. Un arrivo testimoniato da numerose foto e video di quanti hanno avuto la fortuna di vedere da vicino la nave scuola e che non hanno potuto evitare di condividere attraverso i social network le immagini. Come quelle postate da Benedetto Mazzariello che ha avuto la possibilità di vederla da vicino ed accompagnare la nave per un breve tragitto. Il commento a margine dei video e foto confermano la straordinarietà del veliero. "Nel golfo di Policastro, - scrive Benedetto Mazzariello - l'emozione e lo spettacolo della nave scuola "Americo Vespucci"della nostra Marina Militare,in navigazione verso sud. È stato bello ammirarla da vicino e direttamente dal mare, e accompagnarla per qualche miglia. Davvero la nave più bella del mondo".

Progettato nel 1930, insieme al veliero gemello Critstoforo Colombo, l'Amerigo Vespucci ricevette la bandiera di combattimento nell'ottobre del 1931, anno in cui fu varata assumendo il compito di nave da addestramento partecipando a numerose crociere addestrative nel Mediterraneo e nell'Atlantico. Lo scorso 29 giugno è partita con una nuova campagna di addestramento al comando del Capitano di vascello Gianfranco Bacchi. A bordo 106 allievi della 1^ classe del ruolo normale tra cui 2 stranieri nel rispetto delle normative anticovid. In questo periodo in cui ha solcato il mar Mediterraneo si è fermata in numerosi porti dove, pur non consentendo la visita a bordo, è stato comunque possibile ammirarla grazie al passaggio ravvicinato alle coste italiane

Anna Maria CAVA

Attualità

É lotta all’evasione dei tributi locali a Capaccio Paestum. Tra le somme mai riscosse da recuperare c’è anche la Tosap.

StileTV

Attualità

Si è concluso con successo il campo estivo dedicato ai temi della salvaguardia dell’ambiente promosso a Buonabitacolo dal gruppo del Servizio civile del Comune e denominato "Children Save the Earth". Diverse le giornate che si sono svolte con momenti di aggregazione e di divertimento organizzate per i bambini tra i 3 e i 6 anni che si sono ritrovati presso la struttura dell'ex asilo comunale in via Nazionale per partecipare a giochi e laboratori incentrati sui temi della raccolta dei rifiuti e del riciclo.

“Che emozione – ha affermato il sindaco Giancarlo Guercio - cominciare la giornata con la recita dei ragazzi del corso estivo "Children Save the Earth". Il piccolo principe rivisitato in chiave ambientalista è stato di grande effetto. Complimenti alle maestre Gerardina e Itala per il tempo dedicato ai ragazzi e complimenti ad Angelo, Maria Pia, Maria, Rosy e Marta del Servizio Civile per aver organizzato il corso e questa splendida iniziativa. Un ringraziamento infine – ha concluso - va a tutti i genitori che hanno collaborato per rendere questo momento davvero speciale”. Un importante progetto anche per le finalità portate avanti: non solo il divertimento per i più piccoli, accompagnato dalla socializzazione, ma anche la sensibilizzazione sulle sempre attuali tematiche legate alla tutela e al rispetto dell’ambiente.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.