Attualità

Attualità

Come annunciato nel corso della presentazione del progetto, lo scorso 6 dicembre, è partito questa mattina dall’IIS Sacco di Sant’Arsenio il tour all'interno delle scuole per sensibilizzare sulla donazione del cordone ombelicale.

La “famiglia” Banca Monte Pruno, con tale iniziativa, è in campo a sostegno della solidarietà e della salute. Il progetto “La donazione del sangue da cordone ombelicale” ha tra i promotori Aldo Rescinito, Presidente del Circolo Banca Monte Pruno, Michele Albanese, presidente della Fondazione Monte Pruno, Antonio Mastrandrea, Presidente dell’Associazione Monte Pruno Giovani, e il dottore Francesco De Laurentiis, primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Il progetto, partito oggi da Sant’Arsenio per i ragazzi della dirigente Rosaria Murano, consiste in un tour all'interno delle scuole del Vallo di Diano per promuovere ed informare sul tema. Ad ogni occasione viene spiegata l'importanza e illustrate le modalità di tale tipo di donazione. 

Il sangue del cordone ombelicale – sottolineano i promotori dell’iniziativa – è una preziosa riserva di cellule staminali emopietiche in grado di generare globuli rossi, globuli bianchi e piastrine, utili a curare malattie del sangue e del sistema immunitario. Normalmente questo sangue viene scartato assieme alla placenta dopo il parto: basta però una scelta della donna, durante la gravidanza, per fare in modo che esso venga raccolto. Un gesto che non costa alcun sacrificio e non rappresenta alcun pericolo per la madre o per il neonato ma che può essere utile a salvare tantissime vite.

Rosa ROMANO

 

Attualità

"Domeniche in dimora, tra palazzi, ville e giardini della Campania" è l'iniziativa realizzata dalla Regione Campania attraverso la SCABEC in collaborazione con l'Associazione Dimore Storiche italiane, che prevede ogni ultima domenica del mese dal 26 Gennaio al 26 Aprile 2020 aperture straordinarie e visite guidate in maniera esclusiva e originale a circa trenta siti tra cui ville, palazzi, castelli, torri, masserie, antichi opifici e mangioni. I racconti dei proprietari che abitano ancora le dimore aggiungeranno alla bellezza artistica dei siti il fascino delle tradizioni e di particolari aneddoti storici che porteranno gli ospiti in un vero e proprio viaggio nel tempo e nella storia. Il 26 gennaio si inizia con sei Palazzi e due Ville di Napoli e provincia, il 23 Febbraio si prosegue a Caserta e provincia dove i percorsi proposti sono quattro, mentre il 29 Marzo nella provincia di Salerno l'itinerario offre tre percorsi che toccheranno anche il Cilento e il Vallo di Diano, l'ultima proposta sarà il 26 Aprile con tre tipologie di percorso nelle province di Avellino e Benevento.  Il primo percorso della provincia di Salerno interessa la Taverna Penta a Pontecagnano e la Domus Laeta di Giugnano, il secondo condurrà i visitatori dal Borgo Riccio a Torchiara alla Torre Volpe a Melito di Prignano Cilento. Il terzo percorso, particolarmente affascinante e notevole per il nostro territorio, arriva nel cuore del Vallo di Diano con il centro Storico, le Chiese di Teggiano e il Castello Macchiaroli dove è prevista anche una piccola degustazione.  Il Castello, abitato ancora dalla famiglia e costruito in epoca Normanna è fra i più importanti dell'Italia Meridionale ed è stato uno degli scenari della congiura dei Baroni. I visitatori potranno raggiungere autonomamente o seguire gli itinerari proposti a bordo di una navetta che parte da Salerno. Ancora una volta attraverso l'adesione del Castello Macchiaroli ad iniziative di interesse culturale e artistico a livello nazionale, Teggiano dà esempio e mostra la voglia di farsi conoscere e far conoscere il territorio intorno a sé. 

Katia LUCIANO

 

Attualità

L'istituto Sacco di Sant'Arsenio, in questo mese dedicato alla presentazione dell'Istituto in vista delle iscrizioni al nuovo anno scolastico, ha voluto realizzare una serata speciale anche per festeggiare e far conoscere ai futuri nuovi alunni, la lunga ed importante storia della scuola superiore.

Proseguendo negli eventi dedicati al 60esimo anniversario della nascita della scuola d'istruzione superiore diretto dalla preside Rosaria Murano, sabato prossimo, 18 gennaio è in programma l'iniziativa denominata "Note di Notte al Sacco" con il coinvolgimento degli alunni che saranno impegnati dalle ore 20,00 alle 24,00, in una serata di divertimento ed allegria tra sport e musica, coinvolgendo, nelle attività l'intero territorio.

Si presenta così il Sacco, con note allegre ma allo stesso tempo con i valori e gli insegnamenti educativi dello sport e della musica, in vista del nuovo anno scolastico a cui ci si potrà iscrivere fino al 31 gennaio. Durante l'appuntamento, che sarà anche occasione, tra le varie attività, per informarsi sull'offerta formativa dell'istituto sia relativa all'indirizzo Tecnico Economico che Professionale per il Servizi Enogastronomici e di Ospitalità Alberghiera, i ragazzi saranno coinvolti in momenti sportivi vista l'organizzazione di Torneo di Pallavolo, Torneo di Ping Pong, Torneo di Calcio Balilla e Torneo di Scacchi. Inoltre agli ospiti sarà offerto un ricco apericena accompagnata da musica dal vivo e, a mezzanotte, in vista della chiusura della serata di festa Pizza per tutti.

Un ricco programma che vuole essere un modo gioviale dell'istituto, e soprattutto degli studenti, per presentare la loro scuola vista anche come occasione di sano confronto e di apertura al mondo.

L'istituto Sacco, infatti, per sua natura di istituto tecnico e professionale che apre direttamente le porte al mondo lavorativo, punta, attraverso il sano divertimento e la socializzazione, a creare anche le basi per educare i giovani al valore della condivisione e del rispetto reciproco, dimostrando anche come ci si può divertire semplicemente stando insieme, confrontandosi e divertendosi con lo sport e la musica.  

Anna Maria CAVA

Attualità

Presso l'istituto omnicomprensivo di Montesano Scalo, sabato prossimo, a partire dalle ore 9,00, i ragazzi, e non solo, saranno protagonisti di una giornata di sensibilizzazione sui temi della sana alimentazione e del corretto stile di vita come prima arma contro le patologie tumorali. Presso l'aula magna dell'istituto di via XI Settembre, infatti, arriveranno illustri relatori per discutere del tema di "Stili di vita e prevenzione oncologica" promossa da associazioni culturali ed enti pubblici per sensibilizzare in primis le nuove generazioni su un tema che deve diventare necessariamente una sana abitudine di vita, a tutela della salute.

A proporre l'evento l'Associazione Culturale Luigi Pica, il Centro Studi e Ricerche Pietro La Veglia, dell'Università degli Studi di Salerno, della Regione Campania e con il sostegno della Fondazione con il Sud.

L'appuntamento culturale e informativo si aprirà con i saluti del Sindaco di Montesano Giuseppe Rinaldi, della Prof.Ssa Antonietta Cantillo, dirigente scolastica dell'istituto Omnicomprensivo di Montesano, del presidente del Centro Studi e Ricerche Vallo di Diano Pietro La Veglia prof. Carmine Carlone e dell'assessore regionale al turismo Corrado Matera.

A seguire prenderanno il via i lavori introdotti e moderati dalla Dott.ssa Jessica Dal Col dell'Università di Salerno.

A relazionare sul tema saranno: la Prof.ssa Cristiana Stellato Università degli Studi di Salerno che si confronterà con la platea sul tema #fumarefapeggio: c’è di meglio del fumo per restare senza fiato;  la Dr. Simona Pisanti - Università degli Studi di Salerno che relazionerà su Tu la conosci Maria Giovanna? Tutto quello che c’è da sapere sulla Cannabis;  il Dr. Aldo Rescinito – Direttore Sanitario Clinica Cobellis per l'analisi del tema Stili di vita e alimentazione corretta; il Dr. Riccardo Marmo - Referente screening cancro colon-rettale ASL Salerno parlerà invece dello screening dopo la prevenzione primaria e infine il Dr. Luca Tenaglia laureato in Scienze Motorie – Allenatore Scuola Calcio Salernitana parlerà di Sport e salute.

La giornata si concluderà con un dibattito a cui saranno chiamati tutti ad intervenire.

Anna Maria CAVA

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.