Attualità

Attualità

Questa mattina il Procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro Dott. VIttorio Russo ha deciso di far visita alla struttura osperalera del Luigi Curto di Polla per conoscere la struttura e quanti operano all'interno del nosocomio e per avviare una nuova e più proficua collaborazione a tutela dei diritti alla salute e della giustizia per i cittadini. Il procuratore Russo ha così avuto modo di incontrare e contemporaneamente salutare il Direttore Sanitario dell'Ospedale Luigi Curto Dott. Aristide Tortora nel suo ultimo giorno presso l'ospedale visto che da lunedì sarà operativo presso l'Ospedale di Scafati e il Direttore Amministrativo Dott. Edmondo Iannicelli che lo hanno accolto al suo arrivo

Attualità

Con 277 voti favorevoli e 173 voti contrari ha passato l’ultimo scoglio della camera il disegno di legge sulla scuola. Il ministro Giannini ha parlato di una svolta “Si introduce il merito, si eliminano le graduatorie permanenti, «un precariato durato decenni»,si investono «quattro miliardi di euro», si sburocratizza il sistema e si «responsabilizzano i dirigenti e le scuole». Finalmente «l’autonomia» trova la sua applicazione. Come ricordato dal ministro dell’Istruzione Giannini a  settembre gli studenti troveranno “una scuola propositiva, in cui ci potrà essere il potenziamento di alcune materie. Il principio introdotto è quello del curriculum flessibile, uno studente –ha aggiunto il ministro – avrà una rosa di materie tra le quali scegliere per arricchire il suo percorso formativo”. Una riforma che secondo il numero uno di Viale Trastevere “aiuterà soprattutto il sud in quanto si sbloccano risorse per superare il divario esistente”. Un divario evidenziato anche nella giornata di ieri con la pubblicazione dei risultati delle prove invalsi,  i test scritti che valutano i livelli di apprendimento. I dati evidenziano in modo chiaro e inequivocabile che tra Nord e Sud c’è un gap non di poco conto ma il centro con le Marche guadagna la palma di migliore. Il rapporto sulle rilevazioni nazionali degli apprendimenti rileva che il gap si registra a partire dalla terza media con il Nord che consegue risultati di gran lunga superiori alla media nazionale. A livello di scuola primaria il gap è più contenuto anche se la Campania fa registrare dei dati pessimi con quasi sempre 10 punti al di sotto di altre regioni come Abruzzo e Molise. Tra i 13 e 14 anni lo scorso tra Nord e Sud è di 14 punti in Italiano e 19 in matematica. Dati che testimoniano come la scuola funziona non in modo uniforme su tutto il territorio nazionale. Il Ministro Giannini, nel commentare questi dati, ha dichiarato: “Il divario tra Nord e Sud non è più tollerabile. Bisogna partire da un processo di recupero ma c’è bisogno di una consapevolezza: il sud può diventare il volano dello sviluppo”. A sentire le parole del ministro, dunque, la “Buona Scuola” dovrebbe colmare questo divario. Tuttavia, non tutti sono d’accordo sulla riforma. Tant’è vero che le sigle sindacali hanno annunciato che la mobilitazione continuerà con tutti i mezzi possibili.

Attualità

Con una nota stampa il Condomini del Palazzo Bellavista di via Macchia Italiana, dove è previsto il trasferimento degli uffici del Piano di Zona, rendono noto che nella serata di martedì 7 luglio, presso l’aula consiliare del Comune di Sala Consilina si è svolto un incontro tra il Sindaco Francesco Cavallone, i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale ed i condominidi Palazzo Bellavista. Quest’ultimi da sempre si oppongono al paventato trasferimento dell’Ufficio del Piano sociale di Zona S10 nell’appartamento sito al secondo piano di Palazzo Bellavista  anche in base alregolamento condominiale che evidenzia come la destinazione degli immobili sia ad uso abitativo. Come riporta la nota: “Ciascuno ha spiegato le proprie motivazioni nella vicenda, partendo ovviamente dalle proprie posizioni iniziali. Ma la cosa importante– sottolineano i condomini -  è che, nel corso della discussione, è emersa la reciproca volontà di superare sterili contrapposizioni e individuare percorsi condivisi per trovare una soluzione al problema sul tavolo”. Sia gli amministratori locali che i condomini hanno “valutato positivamente” l’incontro e questo “può essere considerato un primo fondamentale passo verso una soluzione condivisa”. “L’obiettivo comune – prosegue la nota - è proseguire sulla strada del dialogo, una strada capace di garantire i diritti dei condomini senza ledere le prerogative dell’Amministrazione Comunale”. Tuttavia i condomini attaccano il dott. Antonio Florio, Responsabile del Piano Sociale di Zona S10 definito “l’unica voce fuori dal coro del buon senso” che “continua a creare confusione rilasciando dichiarazione inattese e contraddittorie”. I Condomini ringraziano l’amministrazione comunale e il Sindaco Francesco Cavallone per l’attenzione e la disponibilità dimostrata nell’incontro di martedì scorso. “I condomini– prosegue la nota -  sono fiduciosi in una soluzione positiva della vertenza, e resteranno vigili affinché nessun uso diverso dell'appartamento venga fatto fino alla definitiva soluzione, così come rassicurati dal Sindaco di Sala Consilina. Allo stesso tempo i condomini ringraziano di cuore tutti coloro i quali, nelle scorse settimane, hanno compreso e condiviso la loro problematica: a partire dai consiglieri comunali Colucci, Santarsiere e Galiano e dai loro rispettivi gruppi, fino al Codacons Vallo di Diano e all’associazione “I Nostri Figli”. 

Attualità

Mentre è in atto il trasferimento degli uffici del Piano di Zona presso Palazzo Morena, arriva la comunicazione della proroga al prossimo 20 luglio del termine per iscriversi nel registro degli Assistenti familiari previsto dal Piano Sociale di Zona S10. A darne comunicazione lo stesso Piano di Zona che spiega anche il ruolo svolto all'internod ella società dell'assistente familare. A seguito di una serie di richieste pervenute agli uffici del Piano di Zona, si è pensato di prorogare i termini per la presentazione delle domande il cui modulo è scaricabile dal sito internet del Piano di Zona, dove sarà possibile anche trovare tutte le informazioni utili per effettuare l'iscrizione con i documenti necessari e le modalità di presentazione delle domande. La realizzazione di un Registro degli assistenti sociali, che devono essere residenti in uno dei 19 comuni afferenti al Piano di Zona, è un utile strumento sia per gli stessi assistenti ma soprattutto per le famiglie che necessitano dell'aiuto e del sostegno di figure professionali specializzate a sostegno delle persone bisognose. Per ciò che riguarda invece gli stessi assistenti, si ricorda che, il Piano di Zona, attraverso il registro individua le figure idonee da inserire nelle attività progettuali poste in essere. L’ Assistente Familiare è, una figura professionale che si occupa  di partecipare  alla cura dei bisogni delle persone non autosufficienti che vivono in famiglia.  Si tratta di operatori i quali, dopo aver seguito specifici corsi di formazione, sono in grado di occuparsi, tra le altre cose, di assistere gli utenti in tema di tecniche per l’alzata ed il trasferimento su barelle e carrozzelle, movimenti sul letto, deambulazione, pulizia totale o parziale della persona, tecniche della vestizione e tecniche per la comunicazione finalizzate. Attraverso al loro attività, gli assistenti familiari, cercano anche di stimolare gli assistiti a partecipare  alla vita quotidiana favorendo la gestione delle emozioni e la capacità di ascolto. Le attività del Piano di Zona non sif ermano e proseguono senza sosta anche attraverso l'utilizzo di internet. Intanto come anticipato, il Piano di Zona si è trasferito presso Palazzo Morena con gli uffici zonali a Sala Consilina. Un trasferimento necessario epr la scadenza del contratto di affitto nella sede precedente e per l'impossibilità ad accedere al momento nella nuova sede di Via Macchia Italiana per la volontà da parte dell'amministrazione comunale di ben documentarsi sulla questione del regolamento condominiale, come annunciato dallo stesso Antonio Florio, responsabile del Piano Sociale di Zona S10. 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.