Attualità

Attualità

Certosa di Padula - Wikipedia

Da oggi, e per le prossime due settimane, sarà possibile accedere gratuitamente alla Certosa di San Lorenzo.  Il monumento sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, nel rispetto della normativa e dei protocolli anti-Covid. 

Il monumento certosino valdianese è tra le strutture della rete della Direzione regionale Musei Campania, la cui direttrice Marta Ragozzino, d’intesa con il direttore generale Massimo Osanna, annuncia due settimane di ingresso libero nei siti: un'occasione per ritornare, pian piano, a vivere in sicurezza musei e luoghi della cultura, a ritrovare bellezza, identità storica e comunità sociale.

Nel Salernitano, oltre alla Certosa di Padula, è fruibile il Museo archeologico nazionale di Pontecagnano, il Museo archeologico nazionale della Valle del Sarno, il Museo archeologico nazionale di Eboli e della media Valle del Sele.

Attualità

Ancora una restituzione da parte di anonimi e pentiti ladri al Parco Archeologico di Paestum e Velia. Una tessera di mosaico era stata sottratta nel 2017 dal pavimento di un'abitazione di Paestum, è stata restituita con un biglietto anonimo di scuse.

Attualità

L'IIS Marco Tullio Cicerone di Sala Consilina lo scorso 15 gennaio preso parte al seminario interattivo online della Fondazione Umberto Veronesi che realizza progetti educativi gratuiti per gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di avvicinarli al mondo della scienza e della ricerca scientifica in modo appassionante, interattivo, multimediale e innovativo.

Venerdì si è tenuto un incontro su YouTube, nell'ambito del progetto “Prevenzione e corretti stili di vita”, dedicato alle scuole secondarie di secondo grado su medicina e salute. Hanno partecipato gli studenti di alcune classi dell’ Istituto su proposta della docente di Scienze Motorie e sportive Maria Cappelli.
L’incontro è stato animato due relatori: la biologa nutrizionista Elena Dogliotti e il preparatore atletico e personal trainer Andrea Varri. Hanno condiviso con i ragazzi tanti consigli su come mantenersi in forma in questo periodo di limitazioni agli spostamenti e su una sana alimentazione fondamentale per la nostra salute. Si è parlato molto di sport, che contribuisce allo sviluppo fisico e psicologico degli adolescenti. E proprio i ragazzi, resi più consapevoli, possono diventare ambasciatori di salute.

Non è la prima iniziativa della Fondazione Veronesi a cui il Cicerone prende parte. Lo scorso anno i ragazzi dell'Istituto sono stati coinvolti nel progetto Ricercatori in Classe pensato per educare alla cultura scientifica.

Rosa ROMANO

 

Attualità

2 positivi su 180 tamponi effettuati sabato ad Auletta.

Lo scorso weekend, su disposizione dell’Amministrazione comunale, è stata dedicata una giornata all'indagine epidemiologica in considerazione della graduale riapertura delle scuole.

Si erano prenotati in 150 ma arrivati a metà lista circa, sabato mattina, la situazione si era bloccata. La Fondazione San Francesco Onlus di Oliveto Citra che ha messo a disposizione del Comune i tamponi ne aveva consegnati solo 80 poiché a tornare tra i banchi, come da ordinanza regionale, oggi sarebbe stata solo un'ulteriore classe: la terza elementare.

Il sindaco Pietro Pessolano però si è subito attivato per non vanificare il lavoro fatto. E oltre agli iniziali 80 tamponi inviati dalla mattina è riuscito poi a recuperarne altri 100. Così il test è proseguito anche nel pomeriggio per un totale di 180 persone esaminate. Il risultato è arrivato direttamente al cellulare degli interessati e sono solo in due ad essere risultati positivi. Sono asintomatici e in isolamento insieme alle rispettive famiglie.

Il primo cittadino Pietro Pessolano continua ad assicurare di avere la situazione monitorata e sotto controllo, restio ai bollettini a cadenza regolare, come avviene altrove, per una questione di privacy e per evitare inutili allarmismi. 

Il gruppo di opposizione Auletta Nova intanto in questi mesi, anche negli ultimi giorni con un post su fb, si è fatto portavoce di tutti quei cittadini che reclamano più trasparenza sul numero dei contagiati. Ma il sindaco va avanti ritenendo di operare in modo corretto e a tutela dei cittadini di cui, assicura, non metterebbe mai in pericolo la salute. Lo dimostra, dice, la giornata di sabato dedicata proprio all'indagine che - ci tiene a precisarlo - non è uno screening quelli può farli solo l'Asl ma un gesto di attenzione verso la comunità.

Rosa ROMANO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.