Attualità

Attualità

primiconsigli

Definite le date per i consigli comunali di insediamento anche degli ultimi due comuni che hanno rinnovato la composizione del consiglio alle scorse elezione del 26 maggio. A San Rufo il primo Consiglio Comunale, si terrà questa sera 12 giugno alle ore 19,30 nel corso del quale, oltre alla verifica degli eletti e al giuramento del Sindaco Michele Marmo, saranno anche comunicati i nomi dei componenti la giunta comunale. Anche San Pietro al Tanagro si prepara al consiglio comunale di insediamento previsto per venerdì 14 giugno, alle ore 18.30, nella sala delle adunanze del Comune in piazza E.Quaranta. Anche in questo caso, dopo la convalida degli eletti, il Sindaco Domenico Quaranta pronuncerà il giuramento di osservare lealmente la Costituzione italiana. Si procederà quindi a presentare i componenti della Giunta ed il Vicesindaco e le deleghe conferite ai consiglieri comunali. Tra i punti all'ordine del giorno anche l'elezione del Presidente del Consiglio Comunale. A San Pietro al Tanagro, inoltre, dopo il consiglio comunale l'amministrazione Quaranta ha organizzato una festa, per celebrare la vittoria elettorale della lista "Avanti sempre Insieme - La Continuità di un Impegno", che si terrà in Piazza E. Quaranta, sempre venerdì 14 giugno, a partire dalle ore 20.00. 

Attualità

Ieri sera l'amministrazione comunale di Padula ha incontrato imprenditori e cittadini per presentare il progetto di realizzazione della nuova Area PIP di località Pozzi e spiegare il regolamento per l'acquisizione dei lotti.

Presso l'aula consiliare della Certosa di San Lorenzo, alla presenza anche del responsabile del procedimento ing. Michele Tamburini, è stato illustrato il progetto e le caratteristiche dei lotti che variano tra i 1200 ai 5000 mq.

Una serata di confronto per tutti nel corso del quale, partendo dal progetto base così come previsto dall'amministrazione comunale, è stato anche possibile acquisire nuove idee provenienti dalla platea costituita per gran parte da imprenditori che hanno così potuto mettere la loro competenza e la loro esperienza al servizio del progetto.

Al tavolo dei relatori il sindaco Paolo Imparato e Giovanni Cancellaro consigliere comunale delegato alle attività Produttive. Ogni membro dell'amministrazione comunale ha comunque contribuito con idee e valutazioni sulla stesura del progetto che si pone anche come obiettivo quello di evitare la costituzione di insediamenti produttivi a macchia di leopardo, danneggiano l'immagine del territorio comunale e l'ambiente.

Inoltre, come sottolineato da Giovanni Cancellaro, far sorgere attività produttive in aree non ben identificate richiede anche un maggiore dispendio di risorse economiche. Affrontato anche il tema relativo al costo per il singolo lotto, fissato a 54,00 euro a metro quadro. Un costo che, come sottolineato dai diversi esponenti dell'amministrazione comunale si è cercato di ridurre al massimo con una parte delle spese di cui si è fatto carico il comune. Inoltre il primo cittadino ha sottolineato come, al momento ci si sta già attivando per la candidatura del progetto a finanziamenti al fine di ridurre i costi.

La nuova area PIP di Padula, al servizio di diversi comuni della parte sud del Vallo di Diano, prevede la realizzazione di due rotatorie di accesso e di uscita dalla zona industriale. La prima ubicata a ridosso dell'uscita Autostradale Padula-Buonabitacolo della A2 del Mediterraneo in collegamento con la Bussentina che, come affermato dal sindaco Paolo Imparato, sarà realizzata a spese dell'ANAS che ha già dato la sua disponibilità; mentre una seconda rotatoria sarà realizzata nei pressi del supermercato quindi a ridosso del bivio di Padula scalo. 

Anna Maria CAVA

 

Attualità

Tutto come previsto. Confermata e accettata integralmente la richiesta dell'assessore regionale Corrado Matera presentata a Rete Ferrovie Italiane per potenziare il servizio di collegamento della tratta Roma -Taranto presso la stazione di Sicignano.

Secondo quanto annunciato dall'Assessore Matera saranno 4 gli intercity che raggiungeranno e sosteranno a Sicignano degli Alburni a partire dal prossimo 22 giugno. Si tratta di una richiesta che, come già noto, punta in particolare a cercare di far raggiungere il Vallo di Diano, in vista anche dei progetti varati dalla Regione Campania per la promozione del territorio, da un maggior numero di turisti, da intercettare nei flussi diretti verso Matera Capitale della Cultura 2019.

In riferimento al collegamento da e per il Vallo di Diano interviene il presidente del Comitato Pro Ferrovia Sicignano Lagonegro che evidenza come è ora indispensabile per la Regione Campania attivarsi affinché si predisponga un servizio di collegamento con le stazioni valdianesi attraverso il servizio sostitutivo  

Esattamente come auspicato dal Panetta quindi, l'azione dell'assessore regionale Corrado Matera ha consentito di ampliare il numero di fermate degli intercity presso la stazione di Sicignano degli Alburni.

La conferma ufficiale dell'accettazione della richiesta dell'Assessore Matera è arrivata al termine della presentazione del programma relativo alle fermate e varato da Trenitalia che conferma le fermate a partire dal prossimo 22 giugno per le corse sulla tratta Roma Taranto sarà garantita per tutti e quattro gli intercity richiesti, ossia i numeri 700, 701, 702 e 707.

Anna Maria CAVA

Attualità

Il 28 maggio scorso si è tenuta la terza edizione del Memorial Michele Sarli. Un’iniziativa benefica in memoria del giovane padulese tragicamente scomparso in un incidente stradale poco più di tre anni fa. Organizzata, con il supporto della Monte Pruno Giovani, dall’associazione Michele Sarli, guidata dal fratello Americo insieme a un gruppo di amici.

Il Memorial si tiene ormai da tre anni e ogni anno il ricavato è destinato ad un’azione solidale. Quest'anno con tutti i soldi raccolti durante la manifestazione è stata istituita una borsa di studio per un corso di specializzazione per pizzaioli da donare allo studente più meritevole dell'Istituto Professionale Servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera di Sant’Arsenio. A riceverla è Valeria Pepe di San Rufo. La cerimonia di consegna avverrà giovedi 13 Giugno alle ore 10,00 presso l'Istituto Sacco diretto dalla prof.ssa Rosaria Murano.

La serata dello scorso 28 maggio era incentrata sulla pizza, arte di cui Michele era maestro. Pizzaioli valdianesi e non hanno proposto una pizza d’autore, a loro scelta, da far gustare al pubblico presente. Si è svoltanella pizzeria Al Picchio Nero di Padula, locale dove Michele ha iniziato la sua carriera di pizzaiolo. Una serata di grandi emozioni e molto partecipata. La riuscita dell’evento ha permesso all'Associazione di istituire la borsa di studio che sarà consegnata giovedì mattina.

Rosa ROMANO

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.