Attualità

Attualità

Lanciare il messaggio ai bimbi che dai rifiuti può nascere anche un fiore. È questo l’obiettivo della consegna, avvenuta lunedì mattina, agli alunni della Scuola Secondaria dell'Istituto comprensivo di Caggiano, di 80 piantine di ciclamino, grazie alla messa a disposizione da parte dell'Ente d’Ambito Salerno.

“Queste piantine – hanno affermato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Modesto Lamattina - sono un esempio del ciclo virtuoso della raccolta differenziata che svolgiamo quotidianamente da oltre 20 anni. I fiori consegnati provengono dall'impianto di compostaggio di S.E.S.A. SpA e sono prodotti in serre, situate accanto all’impianto principale, concimate con il compost e riscaldate con l’aria calda proveniente dalle biocelle per la produzione dell’ammendante della parte organica dei rifiuti conferiti anche dal comune di Caggiano”.

Un esempio virtuoso di economia circolare, ha spiegato il sindaco Modesto Lamattina, precisando che le piantine di cui il comune ha omaggiato i ragazzi della scuola secondaria sono arrivate da Este, comune in provincia di Padova dove è ubicato l’impianto di compostaggio della S.E.S.A., e dove Ecoambiente invia i rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata. In tema di scuola, il primo cittadino ha anche ricordato la grande attenzione del comune per il servizio della mensa scolastica che ripartirà a breve.

“Un modello virtuoso – ha affermato - pluripremiato da 13 anni”. La mensa a metro zero e zero rifiuti partirà il 20 ottobre. C’è tempo fino al 15 per presentare la domanda di iscrizione, scaricando il modulo dal sito del comune e inviandolo, compilato, via mail o consegnandolo a mano al protocollo comunale.

Antonella D'ALTO

Attualità

dora lagreca

Saranno celebrati giovedì 14 ottobre ad Arenabianca di Montesano sulla Marcellana i funerali di Dora Lagreca, la 30enne morta dopo essere precipitata da un balcone del quarto piano di una palazzina a Potenza, nella notte tra venerdì e sabato scorso. 

La salma proveniente da Potenza giungerà il 14 ottobre alle 10,30 nella chiesa di Santa Maria di Loreto ad Arenabianca per la celebrazione del rito funebre.

Nell'annunciare la data dei funerali, i familiari e gli amici della giovane, la cui scomparsa in circostanze ancora da chiarire ha sconvolto l'intero Vallo di Diano, chiedono "non fiori ma opere di bene". Le offerte saranno infatti devolute all'Airs, associazione italiana per la sordità.

Il sindaco Giuseppe Rinaldi, nell'sprimere il dolore per la scomparsa della ragazza, sabato scorso, aveva annunciato il lutto cittadino in occasione delle esequie. 

 

Attualità

Tornano nuovamente in campo e con maggior vigore di sempre i giovani dell'associazione Monte Pruno presieduta da Antonio Mastrandrea che venerdì prossimo, 15 ottobre, saranno presso il Teatro Mario Scarpetta di Sala Consilina per accogliere il giornalista Sportivo Federico Buffa, volto noto di sky chem, partendo dalle telecronache di importanti gare di basket, è oggi noto soprattutto per il suo modo di raccontare lo sport.

Un importante giornalista che ha fatto della sua passione un successo ed uno stile con cui firma molte delle sue trasmissioni. I giovani dell'associazione Monte Pruno, potranno così confrontarsi nuovamente con un nome importante e di grande spessore del mondo del giornalismo sportivo, cercando di acquisirne insegnamenti e suggerimenti che potranno essere utili anche nella loro vita indipendentemente dai percorsi lavorativi e professionali che hanno intrapreso o a cui si stanno preparando.

L'evento, supportato dalla Banca Monte Pruno con il sostegno in primis del direttore generale Michele Albanese, da sempre accanto ai giovani nelle attività specialmente dedicate alla formazione umana e professionale, gode del patrocinio del Comune di Sala Consilina,  di dLivemedia, del Laboratorio Diritto delle Imprese del Turismo e Attività dello Spettacolo dell’Università degli Studi di Salerno. Vista la partecipazione aperta a tutti, il presidente Antonio Mastrandrea e i ragazzi, hanno previsto ingressi scaglionati in due orari distinti. Per i soci dell'associazione l'ingresso alla serata presso il teatro Scarpetta è previsto per le ore 17,00. L'ingresso libero si aprirà a partire dalle ore 17,45. Tutti potranno partecipare a questo speciale incontro con il grande Federico Buffa.

Anna Maria CAVA

Attualità

Continua costante l’opera dei volontari padulesi della Protezione Civile Vallo di Diano che negli ultimi giorni hanno portato in salvo due cuccioli. Dopo l’operazione di qualche giorno fa, durante la quale i volontari hanno tratto in salvo un gattino che era caduto in fondo ad un pozzo, un lieto fine è stato registrato anche per un cane rimasto bloccato in un dirupo durante una battuta di caccia.

Si tratta di un esemplare di Segugio Italiano bloccato nelle montagne di San Rufo a ridosso della strada provinciale. Fritz, questo il suo nome, durante una battuta di caccia era rimasto bloccato ai piedi di un dirupo e da diversi giorni non era in grado di raggiungere più il suo padrone che era perfettamente in grado di localizzarlo grazie al collare gps in dotazione al cane. Quindi il padrone e il suo compagno di caccia hanno deciso di allertare i volontari padulesi che già in passato si erano resi protagonisti di un salvataggio simile. La squadra della Protezione Civile Vallo Diano specializzata in attività su corda in ambienti impervi è dunque intervenuta sul posto e ha provveduto a riportare il cane all'affetto del proprietario. Una operazione che si è svolta con non poche difficoltà dovute al luogo, al buio e alle condizioni meteo molto avverse. Il lieto fine è però arrivato anche questa volta.

“Una vita è una vita – hanno commentato i volontari della Protezione Civile Vallo di Diano -. Riportato all'affetto del suo padrone il dolcissimo Fritz, che purtroppo non riusciva a ritornare dal burrone dove era finito”.

Antonella D'ALTO

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.