Attualità

Attualità

Dovranno essere rivisti i programmi dei progetti finanziati con fondi POC 2014/2020 relativi all'intervento su Linea Strategica Rigenerazione Urbana, politiche per il Turismo e Cultura. Con decreto dirigenziale datato 9 agosto infatti, la giunta regionale della Campania ha rivisto tutti i finanziamenti destinati agli interventi che avevano inizialmente ottenuto un finanziamento di 70 mila euro attraverso il decreto dirigenziale n. 266 del 29 luglio scorso.

A distanza di pochi giorni dalla pubblicazione del primo decreto, la giunta regionale ha rivisto le somme riducendo gli importi per poter finanziare tutti i progetti presentati. Con decreto dirigenziale n. 282 del 9 agosto scorso, diversi progetti a cui erano stati riconosciuti fondi per 70 mila euro, si ritrovano ora con un badget decisamente inferiore rispetto a quanto preventivato. Di contro, diversi progetti inizialmente esclusi dal finanziamento, possono ora contare sul riconoscimento dei fondi.

Dei 107 progetti inizialmente finanziati nell'ambito dell'azione 3 nel nuovo decreto risultano 167 i progetti finanziati per di 45mila 500 euro. Dopo una iniziale esclusione si ritrovano inseriti tra i beneficiari del progetto anche i comuni di Corleto Monforte per l'evento della Festa del Caciocavallo Podolico e della Transumanza, Laurino per il progetto di Jazz in Laurino e Ottati con l'evento Ottati Etnomusic Festival. Intanto però, diversi comuni che avevano inizialmente realizzato programmi nella convinzione di poter disporre di finanziamenti pari a 70 mila euro, si ritrovano ora costretti ad effettuare un ridimensionamento dei progetti.

Programmi di eventi per il periodo giugno 2019 - giugno 2020 che potrebbero subire delle variazioni da parte dei comuni destinatari dei fondi relativi all'azione 3 qualiSala Consilina, Sassano, Polla, Teggiano, Sanza, Padula, Montesano, Auletta e Pertosa che si sono visti ridurre il finanziamento del 35% delle risorse al fine di poter finanziare altri eventi sul territorio regionale.

Ad aver annunciato già modifiche al calendario di appuntamenti è il comune di Sant'Arsenio. “La decisione della Regione Campania di ridurre del 33percento i finanziamenti già concessi sul POC 2019/’20 e le successive disposizioni impartite dall’Ente provinciale per il turismo hanno determinato l’obbligo per il Comune di rivedere integralmente il progetto già approvato, di cui all’apposita delibera di Giunta municipale. Ci scusiamo per quanto verificatosi, con l’impegno a ripresentare in tempo brevi un nuovo progetto aggiornato ed integrato”.

Anna Maria CAVA

Attualità

ospedalesantarseniossannunziata

Operatori del 118 dell’ospedale SS Annunziata di Sant’Arsenio sono stati “costretti” a spostarsi a Polla. I motivi: carenze igienico-sanitarie riscontrate nella loro sede. Dove sono state rinvenute blatte, zecche e escrementi di topo. A ciò si è aggiunto il caldo dei giorni scorsi che ha reso insopportabile la situazione. Stanchi hanno quindi autonomamente deciso di trasferirsi nel piazzale antistante il Pronto soccorso del Luigi Curto, avvertendo il Distretto. E qui stanno sostando con le loro ambulanze.

Attualità

prof.maio

Sabato 17 agosto alle ore 17.00, presso la Sala del Refettorio della Certosa di San Lorenzo, a Padula, avrà luogo la seduta di Consiglio Comunale durante la quale sarà conferita la cittadinanza onoraria al prof. Michele Maio.

Il prof. Maio è considerato tra i pionieri dell’immunoterapia del cancro, la branca dell'oncologia finalizzata alla cura dei tumori attraverso la stimolazione del sistema immunitario. Da ottobre 2017 è direttore del CIO, il Centro di Immuno-Oncologia al Policlinico Santa Maria alle Scotte a Siena, la prima struttura in Europa interamente dedicata alla cura dei tumori con l’immunoterapia e, da ottobre 2018, è Professore Ordinario di Oncologia Medica presso l’Università degli Studi di Siena.

“Sarà una giornata che resterà nella storia della nostra comunità – ha sottolineato il sindaco Imparato – Il prof. Maio è profondamente legato a Padula e tutti noi gli siamo grati e riconoscenti per l’incessante dedizione ai pazienti e per aver dedicato tutta la sua vita alla ricerca”.

 

Attualità

Sin da questa mattina gli agenti e il personale della Polizia Stradale, insieme alla Dirigente a Scavalco della sezione Provinciale della Polizia Stradale di Salerno Dott.ssa Rosanna Trimarco, sono scesi in campo per sensibilizzare sulla Guida Sicura e per assicurare vacanze di serenità ai tanti viaggiatori che in queste ore sono in partenza.

L'area di servizio ovest di Sala Consilina sulla A2 del Mediterrano ha ospitato questa mattina il Pullman azzurro della Polizia Stradale che, in questi periodo di maggiore criticità per il traffico, hanno intensificato l'azione messa in campo con il progetto Giuda e Basta portato avanti dal Pullman azzurro in tutta Italia. Sono solo 3 i bus allestiti per le attività di promozione e sensibilizzazione sulla sicurezza stradale in tutta Italia e, questa mattina, da Brescia è arrivato il personale di servizio per mettersi a disposizione di tantissimi automobilisti che, in questo sabato di esodo estivo, hanno affollato l'autostrada per le località di villeggiatura e per trascorrere le vacanze. Un progetto che ha raccolto tantissimo entusiasmo con numerosi automobilisti che si sono avvicinati agli agenti in questa giornata.

Con allegria, il personale esperto ha cercato di spiegare l'importanza del rispetto delle regole e i rischi che si corrono in caso di guida in stato di ebbrezza. Inoltre grazie al Pullman azzurro, sono stati trasmessi filmati di crash test e di incidenti realmente accaduti per far conoscere agli automobilisti le conseguenze derivanti da una scarsa attenzione alla guide e al mancato rispetto delle regole primarie.  

Questa mattina a Sala Consilina, grazie anche all'impegno degli agenti della sottosezione salese, è stato quindi possibile conoscere da vicino l'importante lavoro svolto dalla Polizia Stradale per tutelare i cittadini ed in particolare gli automobilisti. Un lavoro a cui si dedicano con attenzione e impegno il personale che in questi giorni e per tutto l'anno sono in viaggio a bordo del Pullman azzurro. Accanto allla Polizia Stradale in campo anche il personale ANAS e i volgontari della Croce Rossa, a supporto del progetto #GuidaeBasta

Anna Maria CAVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.