Attualità

Attualità


Continua la telenovela relativa all'Ospedale di Agropoli. Nella giornata di ieri il Consiglio di Stato ha emesso ordinanza di sospensione del provvedimento adottato dall'ASL di Salerno che prevede la chiusura dell'Ospedale Civile Agropolese, e la conseguente riconversione in PSAUT. Nella motivazione viene evidenziata la difficoltà di garantire assistenza nel periodo estivo, in virtù del notevole flusso di turisti atteso per l'occasione

Attualità


I cittadini Campani sono liberi di recarsi in altre regioni per sottoporsi a interventi medici e chirurgici, senza il contestatissimo "nulla osta". Lo ha deciso il Tar della Campania, "bocciando" il decreto 156 della struttura commissariale della Regione Campania, che puntava ad arginare la migrazione sanitaria dei pazienti che ogni anno costa 400 milioni di euro

Attualità


E' stata accolta con soddisfazione ed una rinnovata fiducia nelle Istituzioni dalla comunità di Montesano la notizia giunta dalla Regione Campania dell'avvio del procedimento da parte del Settore regionale Ambiente per verificare la presenza di adeguata Valutazione di Impatto Ambientale nella procedura autorizzativa che aveva dato il via libera ai lavori per la costruzione della Stazione Elettrica di Terna. Una decisione molto attesa a Montesano, e che ha dato di fatto seguito alle dichiarazioni fatte a Napoli dall'assessore all'ambiente Romano nell'audizione del 7 maggio scorso, quando aveva annunciato l'avvio delle procedure di verifica. Tra i più soddisfatti ovviamente i volontari del Comitato Civico "Nessun Dorma", che svelano anche un retroscena relativo alla recente visita di sabato scorso a Polla del Governatore Stefano Caldoro. "Il presidente Caldoro –rivela la portavoce del Comitato Teresa Rotella- sabato scorso ha ascoltato una delegazione del comitato "Nessun Dorma", che si era presentata a Polla autonomamente per spiegare al Governatore le perplessità dei cittadini di Montesano in merito alla vicenda, insistendo di procedere con la sospensiva amministrativa promessa". L'Architetto Rotella sottolinea che un valido supporto nell'occasione era arrivato dall'ing. Carmine Palladino, dell'Ufficio Tecnico Comunale di Polla, che alla presenza del presidente Caldoro aveva ulteriormente illustrato come si muove Terna in questi investimenti, e spiegato che il problema Stazione Elettrica non interessa solo Montesano ma -per il passaggio degli elettrodotti- anche l'intero comprensorio del Vallo Di Diano. Dopo aver ascoltato tutte le motivazioni e le richieste dei cittadini, il Presidente Caldoro aveva dichiarato che avrebbe già in serata chiamato l'assessore Romano. "Ringraziamo il presidente Caldoro e l'assessore Romano per essere stati di parola –sottolinea la portavoce dal comitato- insieme al consigliere regionale Donato Pica ed il collega Gianfranco Valiante che ci sono stati vicini in questi mesi". Altri ringraziamenti sono rivolti dal Comitato al Presidente della 7^ Commissione Ambiente Regione Colasanto (per le tre audizioni convocate), e al Presidente della 3^ commissione Baldi per l'audizione del 15 Maggio scorso. "La tenacia e l'unione di una comunità portano a buoni risultati –conclude l'architetto Rotella- e noi speriamo che, nonostante Terna, abbia investito tanto nella Regione Campania le Autorità vogliano al di là di tutto, ripristinare la legalità". Insomma c'è consapevolezza che il percorso è ancora lungo, ma le notizie arrivate dalla Regione rappresentano un buon inizio e fanno ben sperare.

Attualità


Nuovo incontro di formazione organizzato a Sant'Arsenio da Consilium Senatoris, in collaborazione con la BCC Monte Pruno. Venerdì 21 giugno, a partire dalle ore 15,30 presso l'aula formazione della Banca Monte Pruno, si terrà un corso di formazione per approfondire i temi relativi all'urbanistica. Nel dettaglio sotto i riflettori saranno i poteri sanzionatori dei Comuni nell'edilizia e a difesa del territorio, il Sistema di Pianificazione territoriale e gli strumenti di tutela dei soggetti amministrati. Come per tutti i corsi organizzati da Consilium Senatoris, è previsto il riconoscimento di crediti formativi per i partecipanti. Ne abbiamo parlato con l'Avvocato Nicola Senatore, presidente della scuola di alta formazione Consilium Senatoris

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.