Attualità

Attualità

POMPONIOLETO123

Domani, in occasione dell’Open day, sarà presentata la novità della settimana corta al Pomponio Leto di Teggiano. Durante la giornata di porte aperte, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 19,00, sarà presentata l’offerta formativa (il Liceo Scientifico, il Liceo delle Scienze Applicate, il Liceo Linguistico, il Liceo delle Scienze Umane, il Liceo Economico-Sociale, il Liceo Artistico ) e la nuova organizzazione oraria dell’Istituto che prevede, per il prossimo anno scolastico, che gli studenti andranno a scuola dal lunedì al venerdì e, al momento, è l’unica scuola del Vallo di Diano ad adottare questa novità.  “Giunta – riferisce la Dirigente del Pomponio Leto Maria D’Alessio – a conclusione di un lungo periodo di riflessione che ha visto il coinvolgimento di tutte le componenti interessate. Tra le motivazioni didattiche e organizzative a favore del passaggio ai 5 giorni – continua la Preside D’Alessio – c’è la ricerca di una serena partecipazione alla vita familiare e sociale. Le studentesse e gli studenti infatti, avrebbero due giorni consecutivi per gestire tranquillamente i propri rapporti familiari e sociali, lo sport e le attività extrascolastiche. Inoltre potrebbe favorire il possibile miglioramento delle condizioni di studio e di frequenza anche per gli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento, o con altre difficoltà nei confronti dello studio e della concentrazione in quanto la possibilità di una pausa settimanale di due giorni può rappresentare una corretta risposta al loro bisogno di tempi maggiori di recupero”.

Attualità

Nel pomeriggio di ieri si è tenuto l'incontro con l'ente che si occuperà della formazione dei docenti nei prossimi mesi nell'ambito della programmazione e realizzazione della fase di azione dedicata al potenziamento delle aree disciplinari di basi per Strategia delle Aree Interne. La linea d'azione curata dalla dirigente scolastica Liliana Ferzola, è il primo passo verso la definizione della strategia. Presso la nuova sede della Comunità Montana Vallo di Diano nel pomeriggio di ieri l'incontro di presentazione in cui i referenti di Formamentis, la società che si occuperà della formazione, hanno spiegato le modalità di realizzazione degli incontri.  

Anna Maria CAVA

Attualità

Il passo avanti nella gestione del Canile Comprensoriale del Vallo di Diano che ha visto l'ente montano guidato dal presidente Raffaele Accetta in prima linea nella realizzazione dell'opera, rappresenta un importante traguardo nella lotta al randagismo. Una struttura che sarà al servizio delle diverse associazioni impegnate nel lavoro di recupero dei cani che troppo spesso vengono abbandonati, incuranti di fragilità ed anche di conseguenze, spesso negative, sia per gli stessi animali che per le persone.

L'accordo raggiunti all'unanimità tra i comuni è sicuramente un dato rilevante per il futuro ma, come evidenza Accetta, non va dimenticato che rappresenta un costo per ogni ente comunale ed ecco che, per cercare di rendere efficiente il servizio senza però gravare eccessivamente sulle casse comunali, è stata presentata formale richiesta all'ASL di Salerno di partecipare attivamente alla gestione del servizio che punta ad essere solo un luogo di transito in cui recuperati i cani abbandonati, saranno messi nelle condizioni di salute per essere adottati, al fine di ridurre i costi dei comuni che, molto spesso, pagano proprio per il ricovero in canile degli animali

Anna Maria CAVA

Attualità

A breve sarà attivato nella città di Agropoli un presidio permanente dei Vigili del Fuoco. 

Ultime Notizie

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie da questo sito.