Unisa e sostenibilità, altro riconoscimento da GreenMetric

0
19

{vimeo}491127625{/vimeo}

Giunge alla sua XI edizione la più accreditata indagine di valutazione della Sostenibilità delle Università del mondo. Pubblicata l’ultima classifica del 2020 (classifica UI GreenMetricWorld University Rankings 2020), i cui risultati sono stati resi noti pochi giorni fa. Tutto parte da uno studio elaborato annualmente dall’Università dell’Indonesia per misurare l’impegno delle istituzioni accademiche, a livello mondiale, nello sviluppo di soluzioni universitarie “eco – friendly”, per la promozione di politiche di rispetto e salvaguardia dell’ambiente e di più ampia attenzione alla sostenibilità degli atenei. L’Università di Salerno, nell’indice generale che quest’anno contempla circa 1.000 istituzioni accademiche, si posiziona al 120° posto tra le università del mondo e al 9° posto in Italia.

Sono sei gli indicatori presi in esame ogni anno: Ambiente e Infrastrutture, Energia e Cambiamenti Climatici, Rifiuti, Acqua, Trasporti, Educazione. Il punteggio massimo ottenibile da ciascuna istituzione accademica è di 10.000 punti. L’Ateneo salernitano, con i suoi 7.325 punti, ha raggiunto quest’anno un grandissimo risultato.

Pertanto, le “eccellenze di UniSa in Sostenibilità” per il 2020, ovvero gli ambiti in cui l’Ateneo ha mostrato una performance particolarmente positiva, sono, tra gli altri: presenza di infrastrutture green nei campus; attuazione di un programma di smart building; efficiente rapporto tra produzione di energia rinnovabile e consumo totale annuale di energia; implementazione di bioedilizia; attuazione del programma di riciclo per rifiuti universitari ed attuazione del programma per ridurre l’uso di carta e plastica nel campus. Un altro grandissimo traguardo per quella che è ormai, da diversi anni, un’istituzione universitaria di rilievo internazionale.

Federico D’ALESSIO

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here