Turismo Vallo di Diano, la comunità montana promuove le bellezze del territorio grazie ad Autolinee Curcio

0
51

Le potenzialità turistiche del Vallo di Diano continuano ad essere punto di riferimento tra gli impegni che la Comunità Montana Vallo di Diano sotto la guida di Francesco Cavallone come presidente e con l’assessore comunitario al turismo Antonio Pagliarulo, sta portando avanti, nella consapevolezza dei numerosi siti culturali presenti nell’area e che meritano di essere promossi e valorizzati al fine di creare una rete di turismo che non sia più mordi e fuggi, ma che consenta di ospitare i viaggiatori anche per più giorni potendogli garantire una permanenza culturale e di grande interesse viste anche le bellezze e le eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche dell’area.

Il programma di intervento di Strategia delle Aree Interne Vallo di Diano, tra le diverse attività poste in essere per rendere più competitivo il territorio in numerosi settori, punta anche ad investire nel turismo attraverso una campagna di promozione che superi i livelli territoriali e possa attrarre un gran numero di turisti che possano così far esplodere anche il settore dell’accoglienza e dell’ospitalità. Un impegno che, dopo la creazione del brand Vallo di Diano con lo slogan “Rallenta ti portiamo lontano” vede ora la realizzazione di una nuova iniziativa che, grazie alla ditta di trasporti valdianese di Autolinee Curcio, consentirà alla bellezza valdianese di essere promossa in tutta Italia e quindi di stimolare la curiosità di viaggiatori che potrebbero scegliere, per le loro vacanze e per i loro tour proprio il Vallo di Diano e le bellezze dei diversi comuni che lo compongono.

“I mezzi di Curcio – spiega l’assessore al turismo della Comunità Montana Antonio Pagliarulo -porteranno in giro le nostre bellezze nelle più importanti stazioni d’Italia, partendo ddalla stupenda Certosa di San Lorenzo a Padula, Sito UNESCO, in modo da consentire a milioni di viaggiatori di conoscere ed ammirare il nostro patrimonio – Da anni – prosegue Pagliarulo – stiamo svolgendo lavoro di squadra costante che ci vede impegnati nella valorizzazione dei nostri borghi, delle nostre montagne, dei nostri santuari e del nostro patrimonio culturale” nel concreto “Attraverso spot pubblicitari, fiere, blog e social le immagini del Vallo di Diano come destinazione unica arrivano alle persone che cercano località alternative e meno conosciute per programmare la prossima vacanza”.

La Comunità Montana Vallo di Diano, insieme ai Comuni e alla Regione Campania, è impegnata a dare una visione unitaria attraverso la creazione della D.M.O. La sfida principale è quella di accrescere la reputazione e la notorietà del Vallo e sostenerne lo sviluppo turistico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here