Tribunali, il “caso Lagonegro” approda mercoledì a Roma in Commissione di Monitoraggio

0
7

{vimeo}81267346{/vimeo}
Parallelamente all’iniziativa della Commissione Giustizia del Senato, che ha licenziato nei giorni scorsi il documento già sul tavolo del ministro Cancellieri che chiede correttivi per la riforma della Geografia Giudiziaria, tra i quali la riapertura del Tribunale di Sala Consilina, proseguono anche le altre iniziative volte a dimostrare l’inadeguatezza della struttura accorpante di Lagonegro. Proprio di questo argomento si occuperà a Roma mercoledì prossimo l’apposita commissione incaricata di monitorare le eventuali disfunzioni della Geografia Giudiziaria. Nel corso dell’audizione, che vedrà presente una delegazione in rappresentanza del Foro di Giustizia del Vallo di Diano, sotto i riflettori sarà il corposo e dettagliato il dossier contente tutte le criticità della struttura accorpante del Foro di Giustizia Lucano. Lo confermano il consigliere regionale Donato Pica e l’avvocato Angelo Paladino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here