Teggiano, successo per la prima gara di organetto promossa dalla parrocchia di San Marco

0
20

{vimeo}266666763{/vimeo}

A San Marco di Teggiano prima edizione della Gara di organetto promossa da Giovanni Rizzo e che ha riscosso una grande partecipazione e notevole apprezzamento da parte del folto pubblico presente in Piazza San Marco. L’evento è stato realizzato in occasione dei festeggiamenti in onore di San Marco e si è svolto nella serata prefestiva di martedì 24 aprile superando di gran lunga le aspettative degli organizzatori. Sono stati infatti circa 60 i partecipanti a questa prima edizione che ha visto in totale 13 premi ati. Oltre ai primi tre delle 4 categorie in gara, vi è stato poi il vincitore assoluto che, oltre a ricevere la coppa in palio, è stato anche premiato con la possibilità di registrare un cd. Una serata straordinaria, curata nei dettagli con i numerosi partecipanti alla gara che sono stati assistiti attentamente da Agostino Lacava che ha consentito loro di esprimersi al meglio e di far apprezzare al meglio le incredibili doti degli artisti e il meraviglioso suono dell’organetto, strumento che a breve potrebbe essere riconosciuto come materia di conservatorio. Grande la soddisfazione da parte di Don Vicnenzo Gallo che, salire sul palco per i saluti, ha manifestato il suo grande apprezzamento per le famiglie dei tantissimi giovani partecipanti e provenienti non solo dal Vallo di Diano ma da tutta la provincia di Salerno e anche dalla vicina Basilicata. “Il mio pensiero e il mio ringraziamento – ha spiegato Don Vicnenzo Gallo – va alle famiglie di questi giovani per aver dato alla società tanti giovani sani. Il vostro impegno economico, così come la capacità e l’impegno di questi giovani che si dedicano alla musica, ci hanno resi tutti orgogliosi e ci hanno offerto un grande ed importante motivo di speranza nel futuro”. Per Don Vincenzo Gallo, le famiglie dei tanti partecipanti a questa prima edizione della Gara di organetto, devono essere da insegnamento e da esempio nella crescita dei giovani come ragazzi responsabili, investendo su di loro e sulle loro passioni sane. Un numero sostanzioso ed inaspettato di partecipanti che ha portato anche a dover modificare la scaletta che inizialmente prevedeva l’esibizione di due brani per concorrente e che, per i tempi ristretti, è stato necessario ridurre ad un solo brano. A vincere il premio assoluto è stato il giovane Antonio Radesca. Arduo comunque il compito della giuria presieduta dal Maestro Nicola Casale che ha dovuto decretare i vincitori delle 4 categorie in gara.

Anna Maria Cava

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here