Teggiano, la “squadra” del Pomponio Leto semifinalista alle Olimpiadi della Cultura

0
6

{vimeo}81880915{/vimeo}
Ancora un importante successo per gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Pomponio Leto di Teggiano. Gli alunni dell’istituto hanno infatti partecipato al concorso Nazionale Olimpiadi della Cultura e del Talento che ha visto partecipare 1399 squadre di studenti provenienti da tutta Italia tra le quali solo 200 hanno avuto la possibilità di superare la fase eliminatoria. Tra questi anche il gruppo proveniente da Teggiano e formato da Mario capo, Ylenia Cimino, Federica Masullo, Eugenia Sorgente, Antonella Spolzino e Serena Stamato, che, grazie alla loro competenza hanno portato l’istituo Poamponio Leto a classificarsi 21 su 200 e quindi a superare la fase eliminatoria, arrivando quindi a partecipare alle semifinali. Grande la soddisfazione espressa oltre che dagli alunni e componenti della squadra, anche dal dirigente scolastico Rocco Colombo per l’importante traguardo raggiunto che porta in alto il nome dell’istituto scolastico del Vallo di Diano. Le semifinali sono in programma nel marzo d2014 e si terranno a Civitavecchia dove gli studenti dovranno superare prove di: Grammatica e Letteratura Italiana, Educazione Civica e Attualità Italiane ed Europee, Lingua Inglese, Logica e Informatica, Storia e Geografia Italiane ed Europee; oltre ad una prova musicale che consisterà nel dover riconoscere e trascrivere titolo e/o cantante di 20 brani musicali che verranno fatti ascoltare ai concorrenti per un lasso temporale di 10 secondi. Intanto, in attesa di questo nuova sfida, lunedì 16 dicembre sarà presentato un nuovo progetto scolastico denominato “Si ballo, no Sballo”. Alla presentazione del progetto prenderà parte anche il ballerino Gabriele Manzo, componente del gruppo “FourOne”, la boyband tutta italiana che tenta di riproporre i fasti dei Backstreet Boys e cavalcare l’onda fortunata del successo planetario di giovani formazioni musicali come i One Direction. Il progetto è inserito nel Piano dell’Offerta della scuola superiore di Teggiano, teso a prevenire il fenomeno del disagio giovanile in generale e dell’abuso dell’alcool in particolare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here