Teggiano. Intitolata una strada a Giuseppe Morello, vittima delle foibe

0
7

{vimeo}390489126{/vimeo}

Dal 2004 in Italia il 10 febbraio è il giorno dedicato al ricordo delle Vittime delle Foibe. Un’altra drammatica pagina della storia italiana che, però, è rimasta per troppo tempo sepolta e non raccontata.

Tra le vittime delle foibe, del secondo dopoguerra, anche un valdianese Giuseppe Morello che, questa mattina, il comune di Teggiano ha voluto ricordare con l’intitolazione di una strada la cui cerimonia si è svolta questa mattina alla presenza del Sindaco Michele Di Candia, del vice prefetto di Salerno Giuseppe Forlenza, del questore Maurizio Ficarra e di Giuseppe Morello, nipote della vittima delle foibe a cui è stata dedicata la strada.

La storia dell’Appuntato di Pubblica Sicurezza, tra le vittime delle foibe, è stato tema di confronto già nel 2018 in un convegno promosso dall’Associazione AmoDiano nel corso del quale il nipote Giuseppe Morello, ha raccontato la triste storia di suo zio che non ha mai conosciuto. 

Oggi, finalmente, tutta Teggiano e il Vallo di Diano potrà ricordare, percorrendo Via Giuseppe Morello, le foibe e il tragico destino degli italiani della Venezia Giulia. A scoprire la targa di intitolazione il sindaco Di Candia alla presenza anche dei membri dell’Associazione polizia di Stato.

 

Servizio di Anna Maria CAVA

interviste di Antonella D’ALTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here