Teggiano. Ieri sera la 2^ edizione del premio “De Dianense Virtute”

0
8

{vimeo}25010760{/vimeo}

Si è tenuta ieri sera presso il Centro Parrocchiale “Pier Giorgio Frassati” di Teggiano la 2^ edizione del Premio “De Dianense Virtute”. È un riconoscimento con cui “la Città rende onore – si legge nella motivazione del premio – ai suoi concittadini che si sono distinti nel corso del 2017 nelle arti, nelle scienze, nella cultura, nello sport così da meritarsi l’attenzione della stampa locale e nazionale”. La serata, molto partecipata e presentata anche quest’anno da Cinzia Morello e Giuseppe D’Alvano, ha visto sfilare sul palco le personalità che, secondo l’Amministrazione comunale guidata da Michele Di candia, nel corso dello scorso anno hanno portato in alto il nome di Teggiano. Alcuni premiati ma assenti per motivi di lavoro: come il brigadiere Nicola Corvino (premiato per meriti nell’ambito della pubblica sicurezza) e gli artisti Benedetto Lo Buglio (musica), Sonia D’Alto (arte e cultura) e Francesca Moscarella (danza). Ad essere premiati e a salire sul palco per essersi distinti nello sport: Francesco Coiro, Gerardo Di Gruccio, Pietro Iannone, Vito Moscarella, Fabrizio Pasqua, Emanuele Sarnataro, Alessandro Serio e l’ASD Valdiano Calcio. Nella scuola: Ilenia Arnone. Nell’ambito scientifico: Gianni Caiafa. Nella letteratura: Giuditta Casale. Nel sociale e solidarietà: Barbara D’Alvano. Nel campo dell’imprenditoria: Raffaele De Paola e Cono Federico. E poi ancora, Diritti Civili: Filomena Gallo. Scuola e Istituzioni: Giuseppe Ferro. Istituzioni: Cinzia Innelli. Gastronomia: Domenico Manfredi. Arte: Antonietta Morena. Musica: Michele Savino. Associazioni: Cono Tropiano. 

Rosa Romano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here