Teggiano, Domenico Mazza, 8 anni, campione di kart in Coppa Italia di zona

0
549

La tenacia del piccolissimo Domenico Mazza di Teggiano lo ha portato al successo tra mille difficoltà riuscendo ad emergere alla gara di Kart che si è svolta in provincia di Benevento valevole per il campionato di Coppa Italia di Zona. Nel fine settimana scorso, il piccolo Domenico, appena 8 anni e di stazza decisamente piccolina, è riuscito con una testardaggine e con una determinazione da fare invidia a grandi piloti a superare una dopo l’altra tutte le prove e le difficoltà che si sono presentate sul suo percorso durante la competizione di gara ufficiale nella categoria Rotax Mini che si è svolta presso il Kartodromo di Morcone, in provincia di Benevento, ed in particolare nel quinto round della Coppa Italia di Zona.

Vedere il piccolo Domenico ritirare quell’importante trofeo è stata davvero una grande emozione per mamma Elvira e papà Antonio che hanno assistito alla gara al cardiopalma iniziata già con notevoli difficoltà, tutte superate grazie all’ottima prova del piccolo atleta, macchiata solo da un po’ di sfortuna e qualche sbavatura dovuta anche all’inesperienza del piccolo che si è trovato a gareggiare su un circuito a lui totalmente sconosciuto. Problemi sia in gara uno che in gara due per il piccolo Domenico. In gara uno, infatti, un contatto in uscita box ha costretto il giovanissimo pilota teggianese  a partire dal fondo. In gara due, poi, sempre nel giro di lancio un altro contatto gli ha danneggiato il kart, ma alla fine l’obiettivo è arrivato.

“E’ stato un susseguirsi di emozioni, ansia, felicità, paura, tristezza – hanno dichiarato i genitori – che ha messo a dura prova le coronarie di mamma e papà. Ma è stato anche il compimento di un percorso iniziato da quando all’età di 5 anni e mezzo Domenico ha messo piede sul primo kart e da allora non è più sceso. Ricordo ancora – sottolinea papà Antonio –  la felicità quando ha visto il suo primo kart in garage, da quel momento sono iniziate le giornate in pista con il sole con la pioggia, con il freddo, tanti chilometri macinati, la stanchezza alla fine di ogni giornata, poi il corso, gli esami per la licenza, le liti, fino ad arrivare ad oggi”.  Una grande soddisfazione dunque per il piccolo Domenico Mazza che ha dimostrato di avere ragione nel cercare di coltivare la sua passione ma anche una grande gioia per i genitori che hanno potuto testare con mano la determinazione del loro piccolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here