Teggiano, accordo Museo-UniSa per tirocini formativi

0
10

{vimeo}347883787{/vimeo}

Una nuova opportunità di formazione è prevista per gli studenti universitari che potranno fare degli stage all’interno del Museo di Teggiano. È stata infatti stipulata in questi giorni una convenzione ufficiale tra il museo Diocesano San Pietro e l’Università degli Studi di Salerno per tirocini di formazione ed orientamento curriculare.

L’accordo è stato stipulato dalla cooperativa Paradosis che gestisce il museo Diocesano e l’ateneo salernitano per diverse tipologie di orientamento e corsi di laurea, tra cui Storia dell’Arte e Storia dell’Antichità. “Gli studenti universitari – ha spiegato il direttore del Museo, l’architetto Marco Ambrogi – potranno venire al Museo e intraprendere un percorso di ricerca e di studio. Saranno aiutati e sostenuti dal personale e potranno dedicarsi ad esempio a studi storici sulla città di Teggiano, sulla storia della Diocesi, su alcuni monumenti o su determinate opere d’arte che si conservano al Museo o a Teggiano nell’ambito della Diocesi”.

Il ricco ed importante patrimonio storico-artistico del Museo è dunque ora anche al servizio di nuovi studi e ricerche degli studenti di Unisa, con disponibilità di differenti orientamenti di laurea. Il Museo inoltre è aperto anche a collaborazioni con altre realtà universitarie. “L’anno prossimo – ha spiegato ancora il direttore Ambrogi – accoglieremo una ragazza che studia all’università di Bologna presso la sede di Ravenna per un tirocinio nel Museo, pur in assenza di un accordo diretto”. Un’importante occasione per tutto il territorio. “Il vantaggio – ha concluso il direttore – è che gli studi e le ricerche che vengono portate avanti dagli studenti non faranno altro che accrescere la ricchezza e la conoscenza del patrimonio storico artistico del museo e della città di Teggiano”.

Antonella D’ALTO

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here