Strade provinciali, solleciti al dirigente viabilità dai consiglieri di centrodestra Ruberto e Del Sorbo

0
91

Viabilità in provincia di Salerno e situazione relativa ad alcune delle emergenze stradali, sono state al centro dell’incontro che i consiglieri provinciali di Forza Italia Giuseppe Ruberto e Lega Giuseppe Del Sorbo hanno avuto, nelle scorse ore, con il nuovo dirigente del settore viabilità Michele Lizio, che ha sostituito Domenico Ranesi, passato al settore Trasporti e Ambiente.

Un incontro durato circa 45 minuti, nel corso del quale sono state esposte le maggiori criticità presenti sulle arterie stradali provinciali su cui è necessario intervenire con urgenza. Un primo colloquio conoscitivo ed informativo a cui, secondo quanto spiegato dal consigliere Ruberto, ne seguiranno altri periodici al fine di essere costantemente aggiornati sulle attività che vengono poste in essere dall’ente. Una panoramica completa su tutto il territorio provinciale con i fari puntati in particolare nelle aree di massima emergenza. I due consiglieri provinciali di centrodestra, hanno esposto al dirigente del settore viabilità le condizioni delle strade dell’Agro-Nocerino-Sarnese, della Costiera Amalfitana, della Piana del Sele, del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni.

Per ciò che riguarda il Vallo di Diano, sono stati nuovamente sollecitati interventi urgenti sulla strada provinciale del Corticato Teggiano-Sacco, su cui si è registrata una frana provocata dalla furia del maltempo dei giorni scorsi, su cui peraltro è stato anche effettuato un sopralluogo dal presidente della Provincia, e la ormai nota situazione della SP 51a con interdizione al traffico del Ponte Tanagro in attesa dei lavori di rifacimento del ponte. Due delle tante criticità di tutta la provincia esposte dai consiglieri al direttore del settore viabilità che, in risposta, ha assicurato una verifica attenta sulle emergenze sollecitate.

“Numerose le richieste che arrivano dai Sindaci, Amministratori e Cittadini dell’intera Provincia, – spiegano i consiglieri provinciali Ruberto e Del Sorbo – dove si registrano difficoltà che non possono non essere prese in considerazione. Pur consapevoli delle oggettive difficoltà di intervento, continueremo a monitorare lo stato delle richieste sottoposte al Dirigente per garantire risposte ai territori”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here