Sede Comunità Montana, tutto rientrato. L’ente montano disporrà della sede fino al 2023. Accetta fa chiarezza sulla vicenda

0
10

{vimeo}254663863{/vimeo}

Ieri sera, come previsto, si è tenuto l’incontro atteso tra la Comunità Montana Vallo di Diano e il Comune di Padula a seguito anche della richiesta pervenuta all’ente montano da parte del Sindaco Paolo Imparato di liberare i locali in cui è attualmente ubicata la sede della Comunità Montana visto l’accordo di Valorizzazione che il Comune di Padula aveva sottoscritto nel maggio del 2017 con il Polo Museale della Campania. I locali a disposizione della Comunità Montana non potevano essere inseriti nell’accordo in quanto, come da accordi del 2001 l’ente ha diritto all’utilizzo degli stessi fino al 2023 anno in cui si potrà definire saldato il conto relativo alle spese sostenute dall’ente montano per il recupero e la messa in sicurezza dei locali ammontante a quasi 2 miliardi e 130 milioni delle vecchie lire.Ieri sera durante l’incontro tra Raffaele Accetta e il vice sindaco Michel Cimino accompagnata dall’assessore Giuseppe Comuniello, è stato chiarito l’equivoco. 

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here