Scafati, spara su un giovane ferendolo ad un gamba: 15 enne in comunità

0
133

Ferì un giovane ad una gamba con colpi d’arma da fuoco. È stato collocato in comunità, su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Salerno, un 15enne residente a Scafati.

È indagato perché nella notte del 13 febbraio scorso, proprio a Scafati, avrebbe esploso alcuni colpi d’arma da fuoco ferendo un altro giovane ad una gamba. Il minore è gravemente indiziato per i reati di lesioni personali aggravate e detenzione di una pistola calibro 7,65 utilizzata per il ferimento. I fatti accaddero nella zona di Mariconda, in via Michelangelo. A restare ferito un ragazzo. Era da poco trascorsa la mezzanotte, il giovane pare stesse rientrando in casa quando fu colpito ad una gamba e fu necessario il trasferimento all’ospedale di Nocera Inferiore e se le sue condizioni apparvero fin da subito non gravi.

Ora i Carabinieri della Tenenza di Scafati in collaborazione con la Sezione Operativa Carabinieri di Nocera Inferiore hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare del collocamento in comunità per il 15enne indagato.

Nella nota della Procura della Repubblica si sottolinea che si di fronte ad un ennesimo episodio di violenza, questa volta aggravato dall’uso di un’arma comune da sparo, consumato in pieno centro cittadino ed alla presenza di altri giovani: manifestazione di insensata e gratuita aggressività attese le inesistenti motivazioni che avrebbero determinato il ferimento della vittima. Lo scambio di sguardi, una risposta ritenuta “provocatoria”, sono molto spesso le cause determinanti di eventi quali quello verificatosi lo scorso 13 febbraio a Scafati. Sempre più spesso si registrano gravi fatti di violenza commessi da minori e giovani adulti le cui motivazioni sono di una tale levità e banalità da apparire più che come la causa determinante l’evento, un mero pretesto per lo sfogo di un impulso violento e di sopraffazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here