Sassano, domenica 30 dicembre II edizione di “Agorà la piazza delle idee”

0
13

{vimeo}308404070{/vimeo}

Torna Agorà la piazza delle idee, l’iniziativa che vede in campo i giovani attivisti del territorio,per confrontarsi su temi importanti e raccogliere nuove idee. Domenica prossima 30 dicembre, torna a Sassano l’appuntamento promosso da tre giovani del territorio, Carmine Giovanni Rubino, Rocco Cimino e Giuseppe Coiro, insieme alla Millenium Campania. Alle ore 17,00 presso Palazzo Picinni prenderà il via l’aperto dialogo tra giovani che esprimeranno le loro opinioni e presenteranno le loro idee su: Ambiente, cultura, immigrazione, Europa, Legge di Bilancio e occupazione giovanile, temi scelti per la seconda edizione di “Agorà, la piazza delle idee”.

A confrotarsi sui temi in discussione, dopo i saluti degli organizzatori saranno: Mario Migliaccio, giovane attivista politico lucano, Giuseppe Ferro dei Giovani Democratici, Giuseppe Manzolillo, attivista del centrosinistra, Giuseppe Vitolo attivista della Lega, Pietro Miraldi portavoce per il Movimento 5 Stelle di Vallo della Lucania, Marianna Morello, consigliere comunale di Teggiano del centro destra, Carlo Rutigliano del coordinamento nazionale movimento giovanile della sinistra. Le conclusioni saranno affidate a Giovanni Paterna e Giovanni Robortella.

“Agorà: – spiega Carmine Giovanni Rubino – è il termine con il quale nell’antica Grecia si indicava la piazza centrale della polis, noi al centro posizioneremo il futuro, trascorreremo un nuovo pomeriggio insieme a distanza di un anno,per tirare le somme valutando i progressi avviati e cosa migliorare ancora, tutto questo sempre insieme, grazie alla partecipazione attiva di tutti. Non c’è cosa più bella – conclude Rubino – che avviare discorsi di ogni genere facendo si che tutti possano esprimere il proprio pensiero, un filone divergente di idee in un unico confronto.” Diceva Robin Williams – scrive Rocco Cimino nel presentare l’evento – : “Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo.” Confrontare le proprie idee è uno dei punti fondamentali della Democrazia.  Oggi giorno la politica italiana si presenta meno come confronto e valori, e più come attacchi mediatici e propagandistici tra i vari partiti. Questa confronto giovanile non sarà promotore di alcun tipo di attacco, ma sarà puramente uno scambio di idee”

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here