Sapri, Il Comune estende la tassa di soggiorno a tutti i mesi dell’anno

0
14

{vimeo}252504679{/vimeo}

Modifiche al piano tarriffario per la tassa di soggiorno a Sapri. Consiglio comunale acceso a Sapri l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco  Antonio Gentile ha deciso di estendere l’applicazione della tassa anche nel periodo invernale mantenendo inalterata al tariffazione. Le modifiche dell’applicazione della tariffa sulle vacanze a Sapri, riguarda anche i gironi per l’applicazione. Pare che l’amministrazione Gentile abbia deciso di prolungare il tempo minimo di tariffazione che dai 5 previsti per i mesi di Luglio e Agosto passeranno a 10 giorni di pernottamento. La minoranza consiliare considera invece la decisione lesiva per l’economia locale e assurda.

Proteste da parte di alcuni operatori turistici locali nonostante siano pochi al momento che mantengono l’operatività dei servizi alberghieri anche nella stagione invernale e dalla minoranza che definisce la decisione una vera e propria stangata sul turismo locale e che potrebbe quindi comportare anche la disincentivazione a raggiungere la località balneare saprese nel periodo invernale, rendendo quindi difficile eventuali operazioni di destagionalizzazione del turismo. Non tutti però, sembrano essere contrari all’applicazione del nuovo piano tariffario che, peraltro, prevede anche l’estensione della tassa anche alle case vacanza. Secondo alcuni albergatori aperti tutto l’anno, la tassa di soggiorno estesa anche per i mesi più freddi e in caso di permanenza di 10 giorni e oltre è un’idea positiva a patto eprò che l’introito sia utilizzato per un potenziamento del settore turistico locale. 

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here