Sapri, dal 28 aprile il Comune gestirà alcune funzioni del Genio Civile

0
10

{vimeo}265362438{/vimeo}

Sarà il comune di Sapri a gestire in forma associata alcune funzioni specifiche riservate al Genio Civile. Lo ha deciso la Regione Campania con delibera di giunta datata 10 aprile che ah confermato per la provincia di Salerno che saranno 2 i comuni a cui è stata concessa l’autorizzazione. Si tratta del Comune di Fisciano che gestirà le funzioni in forma singola e il comune di Sapri quale ente capofila che, invece gestirà, a partire dal prossimo 28 aprile e per tutto il 2018 salvo riconferma, alcune funzioni riservate al Genio Civile, in forma associata con i comuni di Casaletto Spartano, Torraca, Tortorella e Vibonati.

Continua quindi l’azione dell’amministrazione comunale di Sapri guidata dal sindaco Antonio Gentile per avvicinare i servizi al cittadino e, come in questo caso, per rendere più agevole il ricorso agli enti pubblici. L’iniziativa sarà infatti utilissima per snellire alcune procedure che riguardano, secondo quanto previsto dalla legge regionale, misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa.

Il comune di Sapri, infatti, con il supporto degli altri comuni che hanno partecipato all’istanza, ha presentato entro i termini stabiliti dalla legge la richiesta per poter gestire le funzioni consentendo a cittadini e professionisti di poter espletare le pratiche inerenti le funzioni autorizzate dalla legge, senza dover ricorrere a lunghi tragitti rivolgendosi semplicemente rpesso gli uffici comunali. Il servizio, come detto sarà disponibile a Sapri a partire dal prossimo 28 aprile decorsi quindi i termini previsti dalla Regione di 15 giorni dalla pubblicazione della delibera per consentire un’adeguata informazione.

Grande la soddisfazione del sindaco di Sapri Antonio Gentile che sottolinea come l’impegno della sua amministrazione prosegue nel tentativo di avvicinare sempre più la macchina amministrativa ai cittadini e favorire quindi l’accesso agli uffici di particolare rilevanza cercando di cogliere tutte le occasioni che la legge offre per efficientare il servizio al cittadino come in questo caso specifico che ha consentito al comune di Sapri di poter gestire le funzioni relative al rischio sismico al posto dell’ufficio del Genio Civile

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here