Sanza protagonista alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano

0
98

Sanza protagonista alla Borsa internazionale del turismo. La Regione Campania, enti, associazioni di categoria e agenzie sono presenti in forze a Milano per cogliere tutte le opportunità che il settore del turismo offre.

Nello stand riservato alla Campania in vetrina c’è il meglio del territorio: dal paesaggio all’ampia offerta culturale, dall’enogastronomia alle eccellenze dell’artigianato, dal fascino delle coste e delle isole ai borghi interni. Un occhio di riguardo a “Sanza borgo dell’accoglienza” ed i buyer italiani e internazionali non si sono fatti attendere, spinti anche dall’interesse della clientela.

Il 2023, secondo le stime degli operatori, andando a conquistare altre quote di mercato si preannuncia come l’anno del ritorno ai livelli pre-pandemia. Gli arrivi del turismo globale aumenteranno ancora, dopo la crescita del 60 per cento registrata nel 2022. Secondo un’indagine Enit il 37,7 per cento dei viaggiatori internazionali afferma di avere intenzione di venire in Italia nei prossimi mesi.

La Campania porta alla Bit anche il meglio dell’artigianato con il Patto Exempla che ha visto dal 30 dicembre circa 10mila visitatori alla mostra allestita alla stazione Centrale di Milano che si è chiusa con l’autorevole partecipazione del Comune di Sanza con un focus sul rilancio dei borghi.

“Un successo assoluto per la comunità di Sanza – ha sottolineato il sindaco Vittorio Esposito – un ringraziamento particolare va alla nostra delegazione presente a Milano in questi giorni, il vicesindaco Toni Lettieri, il delegato al Turismo Angelo Marotta, il Consigliere Ivan Peluso, che hanno lavorato senza sosta per presenziare ai diversi appuntamenti proposti dalla Regione Campania per dare lustro e visibilità al nostro progetto. Un modello di sviluppo locale partecipato e condiviso, ecco cosa è divenuto il progetto Sanza borgo dell’accoglienza. Grazie alla Regione Campania che ha scommesso su di noi, grazie a tutti quei nostri concittadini – ha concluso il sindaco Esposito – che amano Sanza e che credono nel futuro che abbiamo immaginato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here