Sanza. Pronto il Piano disciplinare dell’Area PIP, stasera incontro pubblico sul tema

0
13

{vimeo}259854464{/vimeo}

Ancora una volta l’amministrazione comunale di Sanza guidata dal Sindaco Vittorio Esposito, nelle decisioni di importanza strategica per la comunità e per lo sviluppo dei vari settori economici, punta ad un coinvolgimento diretto dei principali attori in campo. Il prossimo passo del gruppo capeggiato da Esposito e puntare sulla realizzazione di un’area PIP che sia il più possibile adeguata alle esigenze di chi deve in essa operare. Per questa ragione è stato previsto per questa sera un incontro pubblico a cui sono stati chiamati a partecipare gli imprenditori per affrontare la questione Area Insediamenti Produttivi (PIP) di località San Vito.

L’appuntamento in programma presso l’aula consiliare del comune di Sanza a partire dalle ore 20,00 è stato voluto per discutere del nuovo Disciplinare per la cessione in diritto di proprietà dei lotti Piano di Insediamenti Produttivi in Località Fontana Vecchia – San Vito. Il nuovo documento strategico elaborato sotto la supervisione del sindaco Vittorio Esposito, dai tecnici comunali e dal Consigliere delegato Antonella Confuorto, va finalmente a regolamentare le modalità per l’assegnazione dei lotti previsti nel Piano per gli Insediamenti Produttivi individuato in loc. Fontana Vecchia sul territorio comunale di Sanza. Tutti i lotti P.I.P. sono ceduti come da normativa in materia, in diritto di proprietà. Il numero dei lotti P.I.P. è pari a otto. Di questi ben quattro, (i lotti 1-4-7-8) sono stati già assegnati.

I quattro lotti P.I.P. disponibili saranno  assegnati con procedura ad evidenza pubblica indetta dal Comune alla quale possono concorrere le imprese, in forma singola o associata, esercenti attività a piccolo carattere industriale, artigianali, commerciale e di servizi tenendo conto che saranno vietati gli insediamenti per industrie nocive di qualsiasi genere e natura. L’incontro di questa sera è propedeutico all’approvazione definitiva del Disciplinare che sarà discusso e formalmente approvato in Consiglio comunale.

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here