Sanza, il 2 dicembre il ventennale del Coro “Sinfonia di Voci – Teresa Miraglia”, rinviata la “Giornata della Pace”

0
96

Tutto pronto a Sanza per la celebrazione dei 20 anni dalla fondazione del Coro “Sinfonia di Voci – Teresa Miraglia” in programma il prossimo sabato 2 dicembre. E’ prevista una cerimonia, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Mons Antonio De Luca. Sabato 2 dicembre alle ore 18.00 presso la Chiesa di San Francesco, dunque, in occasione dei vent’anni dalla fondazione del Coro, la comunità di Sanza si ritroverà per ricordare la ricorrenza con la testimonianza della M. Sabina Gigliotti e l’esecuzione di alcuni brani da parte del Coro.

La manifestazione doveva essere caratterizzata inizialmente anche dalla “Giornata della Pace”, prevista proprio in occasione del 2 dicembre a Sanza: un momento dedicato alla presentazione del libro “Maledetti pacifisti” di Nico Piro e a una riflessione sulla necessità di ricercare la via della pace, smarrita dai troppi conflitti nel mondo. La celebrazione dell’evento è stata però rimandata a data da destinarsi per l’improvvisa indisponibilità dell’ospite d’onore Nico Piro. Il giornalista Rai, del Tg3, e inviato di guerra, infatti, per le attuali vicende geopolitiche globali si trova a New York proprio nella qualità di corrispondete Rai e non potrà prendere parte all’evento del 2 dicembre a Sanza.

Dunque l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Esposito di concerto con la Parrocchia Santa Maria Assunta ed il Coro “Sinfonia di Voci – Teresa Miraglia” hanno concordato di rinviare la presentazione del libro “Maledetti pacifisti” di Nico Piro e il dibattito previsto per la “Giornata della Pace” a data da destinarsi. E’ stata però confermata la ricorrenza del ventennale del Coro “Sinfonia di Voci – Teresa Miraglia” con la celebrazione della Santa Messa alla presenza del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Mons Antonio De Luca, di autorità civili, militari e religiose, sabato 2 dicembre, ore 18.00 presso la Chiesa di San Francesco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here