Sant’Arsenio, mercoledì scorso incontro su “Riscossione coattiva delle entrate locali” con Maggioli Tributi Spa

0
202

La tenuta finanziaria degli enti locali, in particolar ei piccoli comuni, diventa una priorità nella gestione amministrativa degli enti. Un tema che è stato affrontato, dal punto di vista tecnico, nel corso di un incontro promosso a Sant’Arsenio dalla Maggioli Tributi SpA in collaborazione con il Comune di Sant’Arsenio ed il supporto del Dott. Antonio Pagliarulo, tributarista e della Dott.ssa Maria Consiglia Viglione, commercialista che si è tenuto nei giorni scorsi in un evento formativo gratuito.

L’appuntamento, dal titolo “La riscossione coattiva delle entrate locali” si è concentrato sull’analisi della legge di stabilità del 2020 che ha introdotto interessanti novità finalizzate in particolare a semplificare il procedimento di riscossione coattiva degli enti locali. Un passaggio fondamentale per i comuni che, spesso, si trovano a dover agire, in particolare nei piccoli territori, sulla linea sottile che divide la necessità di mantenere gli equilibri finanziari imposti ed assicurare al contribuente una equità fiscale adeguata.

Fondamentale per gli enti locali, mettere in campo azioni di riscossione delle entrate, sia tributarie che patrimoniali, adeguate in modo da poter anche garantire la tenuta finanziaria del comuni e, di conseguenza una stabilità di bilancio necessaria. In questa situazione l’evento formativo organizzato a Sant’Arsenio lo scorso 12 aprile, è stato fondamentale, anche perché ha consentito di approfondire una delle novità più interessanti della legge di stabilità 2020 che interviene sulla validità dell’avviso di accertamento come titolo esecutivo per l’avvio della procedura coattiva, senza la necessità di ulteriore notifica della cartella di pagamento. La legge inoltre prevede anche la nomina di un funzionario della riscossione da parte del Dirigente del Comune.

Su questi due punti si è quindi concentrato l’incontro che si è aperto con i saluti del Sindaco di Sant’Arsenio Donato Pica e l’introduzione dei lavori affidati ad Antonio Pagliarulo, tributarista e presidente del consiglio comunale di San Pietro al Tanagro e Maria Consiglia Viglione commercialista e revisore legale. Diversi gli interventi che si sono succeduti nel corso della mattinata di studio svoltasi presso l’Aula Consiliare del Comune di Sant’Arsenio, nel corso del quale è stata anche presentata la nuova piattaforma RISCO Evo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here