Sant’Arsenio, IIS Sacco. Il 16 novembre l’edizione 2019 del Premio Pietro Laveglia

0
4

{vimeo}371110940{/vimeo}

Interrotto per qualche anno, torna il Premio Pietro Laveglia. La cerimonia si terrà sabato 16 novembre, a partire dalle ore 9, presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “A. Sacco” di Sant’Arsenio dove saranno consegnati i riconoscimenti agli studenti degli Istituti Superiori del Vallo di Diano che avranno riportato la votazione media più alta nei primi 4 anni di ciascun corso di studio frequentato.

L’iniziativa è promossa dal Centro Studi e Ricerche Vallo di Diano e dedicata a Pietro Laveglia. Originario di Monte San Giacomo è stato un editore e attivista culturale italiano. Molteplici le esperienze di cultura che lo hanno visto protagonista.

Nel suo nome saranno premiati gli studenti più meritevoli segnalati dagli Istituti di Istruzione Superiore che hanno aderito all’evento ovvero le scuole di Montesano sulla Marcellana, Padula, Sala Consilina, Sant’Arsenio e Teggiano.

Il premio consiste in copie di libri forniti dalla Casa Editrice “Laveglia&Carlone” e dal Centro Studi valdianese.

Nell’occasione della cerimonia, coordinata dal giornalista Pietro Cusati, si svolgerà un convegno dal titolo “Stili di vita e prevenzione oncologica”, organizzato dal Centro Studi con l’Università di Salerno – Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria “Scuola Medica Salernitana”, la Fondazione con il Sud e l’Associazione Angolo di Aviano.

Vi prenderanno parte illustri relatori. Dall’Ateneo salernitano la prof.ssa Cristiana Stellato e la dott.ssa Simona Pisanti; il dott. Renato Cannizzaro del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano; l’Avv. Mario Marolda della Nazionale Italiana Beach Volley; il dott. Aldo Rescinito dell’Associazione L. Pica; le conclusioni sono affidate all’Assessore regionale Corrado Matera. Sarà un momento formativo e divulgativo sulla corretta alimentazione e sulla pratica sportiva per prevenire rischi alla salute derivanti dal consumo di sostanze dannose.

Rosa ROMANO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here