Sant’Arsenio,  Domenico Soccodato del “Sacco” vince la Borsa di studio “Intrecci-Famiglia Pagano 1968”

0
945

Una buona notizia arriva dall’Istituto di Istruzione Superiore “Sacco” di Sant’Arsenio, che ancora una volta registra un ottimo risultato in termini di bravura e impegno dei propri studenti. Nell’ambito del concorso per l’ottenimento della Borsa di studio “Intrecci-Famiglia Pagano 1968”, infatti, lo studente Domenico Soccodato si è aggiudicato l’importante premio che lo porterà a vivere un momento di intensa formazione nel settore dell’accoglienza in sala.

A dare l’annuncio è stato lo stesso Istituto “Sacco” che nel complimentarsi con lo studente Soccodato e con i docenti, ha anche espresso grande gioia. “Siamo felicissimi per questa vittoria – scrivono dalla scuola – , ci congratuliamo con Domenico per l’impegno profuso. Ci complimentiamo con il prof. Pasquale Masullo, i suoi insegnamenti e le sue competenze hanno permesso a Domenico di ottenere la possibilità di frequentare gratuitamente, dopo il conseguimento del diploma, la prestigiosa Accademia Intrecci, l’unica Accademia di altissima formazione di sala in Italia, l’unica con formula campus in tutta Europa a Castiglione in Teverina (VT)”. Dall’Istituto “Sacco” poi ricordando che “l’ Accademia è un’ assoluta eccellenza per i ragazzi tra i 18 e i 30 anni che desiderano intraprendere una carriera nel mondo dell’accoglienza in sala”. Diversi gli Istituti Alberghieri che hanno partecipato al concorso e l’assegnazione della Borsa di Studio è avvenuta al termine di una manifestazione che si è svolta presso l’Istituto “Piranesi” di Paestum con i candidati che sono stati valutati per le loro qualità e abilità professionali nell’esecuzione della prova.

Lo studente del “Sacco” Domenico Soccodato si è dunque distinto aggiudicandosi la Borsa di studio. “Durante il percorso in Accademia – spiegano infine dall’istituto – , Domenico Soccodato avrà la possibilità di affrontare un momento di intensa formazione, concentrandosi sullo studio delle nozioni tecniche teoriche e lo sviluppo delle abilità pratiche. Confrontandosi con le eccellenze del mondo della ristorazione, potrà garantirsi un futuro professionale prestigioso”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here