Sanità. Sen. Iannone: “La Campania avrà 84 milioni in più. De Luca pensi a spenderli bene”

0
62

“Il Governo Meloni è il primo, dopo lunghi anni, che ha invertito la tendenza sulla sanità passando dai tagli a maggiori investimenti. Inoltre con i nuovi criteri di riparto si è determinato uno spostamento di risorse a vantaggio delle regioni del sud” ha dichiarato il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania.

Il Cipess (Comitato interministeriale programmazione economica e sviluppo sostenibile) ha deliberato il riparto del Fondo sanitario nazionale per l’anno 2023 fra le Regioni e le Province Autonome, ammonta a 128 miliardi di euro. L’applicazione da quest’anno dei nuovi criteri di riparto ha determinato uno spostamento di risorse dal Centro-Nord verso il Sud Italia di circa 220 milioni di euro.

“In questo quadro la regione Campania – ha commentato il sentore Iannone – è quella che riceve il maggiore beneficio perché con il nuovo riparto vede un incremento di risorse di circa 84 milioni di euro, passando da uno stanziamento di 11.380.492.901 di euro con il vecchio criterio di riparto a 11.464.378.172 di euro con il nuovo criterio di riparto. Insomma De Luca dovrebbe solo ringraziare il Governo Meloni rispetto ai governi dei suoi amici del Pd e preoccuparsi solo di spendere bene queste risorse, cioè non come fa utilizzandole per i suoi primari elettorali e clientele finalizzate al suo potere. Lo sfascio della sanità in Campania è figlio dell’incapacità del Governatore che per giustificarlo racconta bugie a tutto spiano ed attacca un governo, quello Meloni, che dovrebbe ringraziare come dimostrano i dati”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here