Sanità, Asl Salerno azienda pilota della Regione Campania per reclutare nuovi medici

0
82

L’Asl Salerno è stata individuata dalla Regione Campania quale azienda pilota per reclutare nuovi medici. La Regione Campania procede all’indizione del concorso unico regionale, per titoli ed esami, per il reclutamento di Dirigenti Medici in Medicina Emergenza Urgenza a tempo indeterminato, attraverso l’individuazione di una azienda pilota ed è l’ASL di Salerno.

Le aziende sanitarie campane dovranno convenzionarsi per il reclutamento di personale medico. Sono stati acquisiti i fabbisogni che in questa prima fase risultano pari a 319 unità. Per Salerno per le due aziende sono previsti: 28 unità per l’AOU Ruggi e 84 unità per tutta l’ASL Salerno.

 “Un riconoscimento per l’ASL salernitana che con la sua Direzione strategica e il Settore Personale – arriva il pluso della Fp Cgil – ha garantito in questi mesi grande celerità nella gestione delle procedure concorsuali programmate. Auspichiamo, pertanto, un rafforzamento del personale amministrativo per il buon fine del procedimento” dichiarano Antonio Capezzuto, Segretario Generale della FP CGIL Salerno, e Massimiliano Voza, Coordinatore Medici ASL Salerno. “Un impulso necessario – continuano Capezzuto e Voza – per provare a colmare la grave carenza di personale medico che insiste su tutto il territorio salernitano e che, insieme alle carenze strutturali e di posti letto, sta contribuendo al collasso dei Pronto soccorso, mettendo sotto stress le strutture sanitarie e gli stessi operatori, che si sobbarcano quotidianamente enormi carichi di lavoro e sono a rischio continuo di aggressioni. Come Funzione Pubblica Cgil Salerno vigileremo che siano le strutture più carenti, come quelle più ingolfate e quelle periferiche, a beneficiare prioritariamente dell’arrivo di nuovo personale medico, anche per rispettare gli standard di turnazione medica previsti nel nuovo contratto nazionale dei medici”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here