San Pietro al Tanagro, ieri la cerimonia di insediamento della nuova amministrazione

0
373

È iniziata ufficialmente la nuova era Zambrotti a San Pietro al Tanagro. Nella serata di ieri, presso l’aula consiliare del Comune, si è tenuta la cerimonia di insediamento della nuova amministrazione che vede coma sindaco eletto Enrico Zambrotti che torna dunque a vestire la fascia tricolore e, dunque, a guidare il piccolo centro valdianese per i prossimi 5 anni, dopo che, fino al 2004, aveva già ricperto il ruolo di primo cittadino.

Nella serata di ieri, dunque, l’amministrazione Zambrotti si è insediata ufficialmente con l’intero gruppo appartenente alla sua lista che siede in consiglio comunale essendo stata l’unica lista in campo alle scorse elezioni comunale dell’8 e 9 giugno. La cerimonia di insediamento, però, si è fermata al giuramento del Sindaco di fedeltà alla Costituzione Italiana oltre che per indossare la fascia tricolore. Nessuna notizia, infatti, in merito all’assegnazione delle deleghe che, di conseguenza, restano ancora tutte in carico al Sindaco Zambraotti. Al momento è stata decisa l’appartenenza alla giunta comunale che avverrà a rotazione consentendo dunque, nel corso degli anni di amministrazione, a tutti di ricoprire l’incarico.  I primi nomi che andranno dunque a comporre la giunta sono: Giuseppe Vollaro che ricoprirà temporaneamente anche l’incarico di vice sindaco, ed Elena Fiordispina come semplice assessore senza delega.

Insomma, dal primo consiglio comunale a San Pietro al Tanagro, pare che non emergano ne’ ruoli e ne’ competenza tranne quella del primo cittadino Enrico Zambrotti che, dunque, sarà responsabile di tutte le materie e che si occuperà dei diversi settori dell’amministrazione comunale. Le deleghe, secondo quanto si apprende, potrebbero essere distribuite dunque in un secondo momento. Manca anche l’assegnazione degli incarichi per quanto riguarda eventuali ruoli da ricoprire in altri enti pubblici, come ad esempio l’assegnazione dell’incarico all’interno del consiglio della Comunità Montana. Una cerimonia, dunque, quella di ieri sera a San Pietro al Tanagro, che non è stata utile a sciogliere i dubbi della vigilia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here