San Pietro al T., l’Assessore Pagliarulo a Roma per parlare di rapporto Stato-Comuni

0
5

{vimeo}196419892{/vimeo}

È nato un libro che vuole fungere da supporto agli amministratori locali nellìambito dell’accertamento. Il libro è stato presentato a Roma lo scorso 13 dicembre e tra i numerosi relatori di grande spessore anche il nostro assessore al bilancio del comune di San Pietro al Tanagro Antonio Pagliarulo. Presso al prestigiosa Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani a Roma, martedì scorso la presentazione del libro “I Comuni e la partecipazione all’accertamento dei tributi statali. Strumenti, percorsi di indagine e accesso ai dati” edito dalla Fondazione IFEL su iniziativa del Senato della Repubblica. L’opera realizzata da Antonino Gentile, già direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, raccoglie l’esperienza dell’autore direttamente impegnato sui temi relativi all’accertamento fiscale, per fornire un valido supporto e un ausilio concreto ai funzionari comunali che siano interessati ad intraprendere e a sviluppare una concreta e attiva partecipazione all’accertamento anche a supporto dei propri cittadini. Attraverso la presentazione del testo, p stato possibile anche avviare un dibattito che ha messo in luce interessanti aspetti legati alla collaborazione  tra Stato e Comuni che, al momento, risulta fruttuosa e fattiva solo in un limitato numero di territori. Su questo tema particolarmente sensibile, Antonio Pagliarulo, presente tra i relatori, ha avuto modo di presentare le difficoltà che interessano soprattutto i piccoli comuni lontani dai centri di interesse e visti sempre come enti marginali. Pagliarulo, invitato a relazionare accanto ad altri assessori al bilancio ma di grandi città come Roma e Venezia, ha avuto l’occasione per rappresentare i tanti piccoli comuni e le loro esigenze e difficoltà. Durante il dibattito è emersa la difficoltà, descritta dall’Assessore Antonio Pagliarulo, dei piccoli comuni – che rappresentano circa il 70% dei comuni italiani – di affrontare concretamente questo tema. La proposta lanciata da Pagliarulo e rivolta al Senatore Loiero ed ai vertici dell’ANCI è stata quella di riuscire a concepire una norma che preveda un servizio associato per i comuni al di sotto dei 5000 abitanti, che consenta la creazione di un team di risorse umane – formate – che instauri un collegamento più diretto con la Direzione Regionale delle Entrate e la Guardia di Finanza. La presentazione del libro è stata quindi occasione primaria per raccogliere anche le istanze provenienti dai territori in materia di accertamento. La presentazione è iniziata con i saluti introduttivi di Veronica Nicotra,  Segretario Generale Anci e di Pierciro Galeone, Direttore IFEL. Hanno fatto poi seguito gli interventi del Consigliere Renato Loiero, Direttore del Servizio Bilancio del Senato della Repubblica, del curatore del libro, Antonino Gentile e di Andrea Ferri, responsabile Finanza Locale ANCI. A concludere  lavori Guido Castelli, Presidente di Ifel e Sindaco di Ascoli Piceno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here