San Pietro al T., ieri celebrazioni in ricordo della fine della Prima Guerra Mondiale

0
11

{vimeo}298986486{/vimeo}

Il 4 novembre del 1919 il Milite Ignoto, militare italiano morto per la patria nella Prima Guerra Mondiale di cui non si conoscono le generalità, venne seppellito a Roma sotto l’altare della Patria. Il 4 novembre dell’anno precedente fu firmato l’armistizio e segnò la successiva resa dell’Impero Austro-ungarico.

È passato un secolo da quei giorni e l’Italia sin dal 1919 non ha mai smesso di ricordare e ringraziare le forze armate e i tanti militari caduti per la Patria e a difesa dell’Unità Nazionale e dell’Italia. Anche il Vallo di Diano come in tutti i comuni italiani si sono svolte cerimonie commemorative di grande emozione.

A San Pietro al Tanagro, l’amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Domenico Quaranta ha voluto coinvolgere i bambini delle scuole affinché la memoria di quei tristi anni non svanisca ma piuttosto sia sempre più viva. Così ieri, seppur giorno di festa e di chiusura delle attività scolastiche i bambini sono stati protagonisti di una grande cerimonia di commemorazione della fine della Prima Guerra Mondiale. Una cerimonia che è stata anche occasione per presentare alcuni dei canti più significativi della Grande Guerra.

La giornata si è aperta in mattinata con la commemorazione dei militari caduti in guerra e la deposizione della Corona di Alloro al monumento dei caduti presente in Piazza Enrico Quaranta e presso il Cimitero Comunale. In serata, presso la sala convegni del Municipio la comunità si è ritrovata per il concerto del gruppo Esercitazione Corale Dianum.

Ad aprire la serata, presentata da Elena Fiordispina,  il Sindaco Domenico Quaranta e, a seguire l’assessore Antonio Pagliarulo ha letto il discorso del presidente della Repubblica Sergio Mattarela.

Si è poi passati alla musica con la presentazione da parte del gruppo Esercitazione Dianum degli inni della Prima Guerra Mondiale: Sul Ponte di Bassano, La Bandiera dei Tre, Il Testamento del Capitano, Addio Mia Bella Addio, Va Pensiero, Ave Maria degli Alpini, Vecchio Scarpone, La leggenda del Piave, e Fratelli d’Italia.

In conclusione gli alunni delle Quarte e Quinte classi delle Scuole Primarie di  San Pietro al Tanagro e Sant’Arsenio, accompagnati dall’Ins. Rosanna Mastrangelo attraverso le loro poesia hanno reso prezioso ed emozionante la serata di ricordo e memoria del Prima Guerra Mondiale

Anna Maria CAVA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here