Salerno, maxi operazione antidroga. Coivolte tre persone residenti a Auletta, Sant’Arsenio e Sala Consilina

0
16

alt

Anche il Vallo di Diano tra i territori coinvolti nella maxi operazione antidroga condotta dai Carabinieri del Comando provinciale di Salerno impiegando circa 200 militari. 27 le persone coinvolte 2 dei quali raggiunti dal provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Salerno  di ordinanza di custodia cautelare, 10 persone agli arresti domiciliari mentre per altre 15 obbligo di dimora. Interessate dalle operazioni anche i militari della Compagnia carabinieri di Sala Consilina al comando del Capitano Davide Acquaviva che sono intervenuti per dar seguito alle ordinanze emesse emessi su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei comuni di Auletta, Sant’Arsenio e Sala Consilina. L’operazione, che è scaturita dalle indagini condotte dalla Compagnia di Eboli, avviata nel novembre del 2013 a seguito dei danneggiamenti, mediante esplosione di colpi di arma da fuoco, di una palestra e un negozio di elettronica verificatisi a Campagna, ha condotto anche 10 persone raggiunte dal provvedimento degli arresti domiciliari mentre per altre 15 obbligo di dimora. I responsabili, provenienti dalle aree della Piana del Sele, Battipaglia, Oliveto Citra, Capaccio, sono accusati a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di sostanza stupefacente, coltivazione, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente “danneggiamento aggravato” e “detenzione e porto illegale di armi e munizioni”. Nel corso dell’indagine sono stati sequestrati circa 41 kg di marijuana, 15 grammi di cocaina e 5 grammi di hashish.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here