Salerno, la Bcc Monte Pruno al Convegno e all’inaugurazione della mostra su “La Restanza”

0
309

Restanza, meritocrazia, futuro e impegno sociale sono i temi su cui si è incentrato il convegno svoltosi nella mattinata di sabato, all’Istituto Genovesi-Da Vinci di Salerno, dopo il taglio del nastro della mostra su “La Restanza”. L’evento, moderato dalla prof.ssa Pina Masturzo e rivolto ai ragazzi dell’Istituto tecnico, ha visto la presenza di Antonio Corbisiero Giornalista del Mattino; Lea Celano Dirigente dell’Istituto Da Vinci; Michele Albanese Direttore Generale della BCC Monte Pruno; Stefania Leone Titolare della Cattedra di Sociologia, UniSa; Salvo Iavarone Vicepresidente CIM.

Presenti, inoltre, per la Bcc Monte Pruno, il Presidente del Comitato Esecutivo Pierangelo De Siervi e il Responsabile della Segreteria di Direzione Antonio Mastrandrea. Si è parlato dell’importanza della perseveranza e della determinazione nel perseguire i propri obiettivi, sottolineando l’importanza di credere in se stessi e nelle proprie capacità. È stato affrontato anche il tema della meritocrazia, sottolineando che il successo dovrebbe essere determinato dalle proprie capacità e dal proprio impegno, non da fattori esterni come il background familiare o sociale. Al centro dell’incontro anche il futuro e le opportunità che potrebbero aprirsi per i giovani, incoraggiandoli a seguire le proprie passioni e a cercare di realizzare i propri sogni anche nella terra d’origine, evitando di andare via senza ritorno.

Infine, il Direttore della Bcc Monte Pruno Michele Albanese ha sottolineato l’importanza dell’impegno sociale e della volontà di contribuire al benessere della società. “Dobbiamo incoraggiare i ragazzi a essere cittadini attivi e responsabili, pronti a mettere le proprie energie al servizio degli altri. Quello di oggi è stato un incontro proficuo e sono fiducioso che i ragazzi dell’Istituto tecnico Genovesi continueranno a coltivare i valori dell’impegno, della determinazione e della solidarietà nella loro vita quotidiana”. Sono intervenuti anche quattro giovani ragazzi che sono entrati nel progetto “La Restanza” con le loro storie imprenditoriali nate nel territorio della Provincia di Salerno e rese note dagli articoli sul Mattino da Antonio Corbisiero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here