Salerno, il 17 e 18 ottobre il congresso “Essere tra diritti e doveri – il minore nel sistema delle responsabilità

0
15

alt

L’Unione Nazionale Camere Minorili (U.N.C.M.) è un’associazione forense, senza fini di lucro, costituita il 15 dicembre 2001. Associa, attualmente, 31 camere minorili, presenti su tutto il territorio nazionale. Ha sede in Via Larga Milano, il suo Presidente è l’avv. Paola Lovati.
A novembre 2010 ha ottenuto, dal XXX Congresso Nazionale Forense, l’accreditamento quale associazione maggiormente rappresentativa.
Ad ottobre 2013 ha ottenuto, altresì, dal Consiglio Nazionale Forense, l’inserimento nell’elenco delle associazioni forensi specialistiche maggiormente rappresentative.
L’U.N.C.M. ha per oggetto lo studio e la divulgazione del diritto minorile e delle relazioni familiari, attraverso attività di ricerca e formazione, nella consapevolezza che in questo, più che in altri settori del diritto, la specializzazione rappresenti una necessità ineludibile.
Promuove il confronto con tutte le professionalità che, a vario titolo, si occupano di minori, sul presupposto che, in tale ambito, l’approccio multidisciplinare e il riconoscimento dei diversi ruoli sia indispensabile ad assicurare la qualità della difesa.
L’Associazione ha costituito, al proprio interno, quattro Settori di studio: Settore Civile, Settore Penale, Settore Psico-sociale e Settore internazionale, ai quali è assegnato il compito di svolgere attività di approfondimento delle tematiche minorili, al fine di favorire lo scambio costruttivo con gli altri operatori della giustizia minorile; di stimolare l’evoluzione legislativa nella materia; di realizzare un proficuo confronto fra i propri iscritti, in una prospettiva di crescita professionale.
L’U.N.C.M. persegue i propri obiettivi organizzando, direttamente e attraverso le singole camere ad essa aderenti, un corposo programma di convegni, seminari, corsi di formazione, per promuovere la formazione dei propri iscritti e dell’avvocatura, sia sotto il profilo tecnico che deontologico, e conseguire l’aggiornamento professionale permanente e specialistico nel settore.
Promuove, altresì, incontri di studio e confronti con tutti i soggetti – pubblici e privati – che si occupano delle problematiche legate all’età evolutiva, in ambito giudiziario, ed elabora proposte di riforma della legislazione minorile e familiare. In tale prospettiva l’U.N.C.M. ha effettuato numerose audizioni presso le Commissioni parlamentari ed il Ministero di Giustizia.
Diverse le collaborazioni con altre associazioni a carattere nazionale (AIMMF, ANPE, Istituto degli Innocenti, Unicef, Save the Children). Partecipa alla redazione del Rapporto CRC.
L’U.N.C.M. ha condotto numerose indagini sulle prassi applicative in materia familiare, minorile, penale e internazionale, i cui risultati sono stati pubblicati su riviste specializzate ed hanno offerto ampi spazi di riflessione agli operatori del settore.
Per ulteriori informazioni su documenti, comunicati, audizioni, emendamenti dell’U.N.C.M., nonché sugli innumerevoli eventi formativi organizzati dall’Associazione e dalle singole camere minorili, è possibile consultare il sito internet www.camereminorili.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here