Salerno. Ieri la festa della Polizia, encomi anche agli Agenti di Sala Consilina

0
15

{vimeo}264232070{/vimeo}

Ieri 10 aprile il Porticato del Duomo di Salerno ha ospitato la cerimonia per il 166esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato. Una cerimonia che, ogni anno, si arricchisce anche con la consegna di encomi speciali per gli agenti e per le sezioni di polizia che si sono particolarmente distinte nell’ambito della loro attività di controllo e tutela dei territori. Sala Consilina ieri protagonista nella cerimonia di consegna degli encomi grazia proprio alla sua attività a tutela dei cittadini e per l’impegno nella repressione dei reati.

La Festa della polizia di ieri, che è stata realizzata sotto lo slogan Esserci Sempre, ha visto la presenza di numerose autorità civili militari e religiose a partire dal vicario del questore di Salerno Pio Amoriello che ha tenuto il discorso di apertura dopo aver sfilato davanti ai reparti. A seguire un omaggio ai caduti della Polizia di Stato prima di procedere alle premiazioni. La sezione della Polizia stradale di Sala Consilina ha ricevuto l’encomio per l’importante arresto effettuato nel settembre del 2015.

A ricevere il riconoscimento l’Ispettore Capo del distaccamento di Polizia stradale di Sala Consilina Rufino Tortora, gli assistenti capo Giuseppe Spena e Marco Norelli e l’agente scelto Antonio Sprovieri. Ad essere stata ritenuta meritevole di plauso è stata l’operazione che ha visto o quattro poliziotti fermare un uomo Pasquale Matarazzo che aveva tentato di uccidere una prostituta a Castel Volturno in provincia di Caserta. L’uomo nel 2015 esplose un colpo di pistola alla testa di una donna di 25 anni moldava dedita alla prostituzione per poi darsi alla fuga a bordo di una Fiat Punto. Immediate scattarono le indagini e le ricerche da parte della Polizia Stradale Squadra Mobile di Casal Di Principe. Qualche ora dopo l’auto fu individuata dagli agenti della Polizia Stradale di Sala Consilina, che fermarono il fuggitivo. Nell’auto fu rinvenuta la pistola, un coltello a serramanico e alcune foto della ragazza.

La loro operazione e l’attenzione dimostrata nell’ambito dell’attività, consentendo l’arresto del criminale, ha portato i 4 agenti della Polizia stradale di Sala Consilina ad essere premiati nel consueto appuntamento annuale della Festa della Polizia

Anna Maria Cava

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here