Salerno, concluso il Premio Best Practices: Monte Pruno e Confindustria insieme per l’Innovazione

0
10

{vimeo}98533187{/vimeo}
Il 12 e 13 giugno scorsi si è conclusa l’8^ edizione del premio Best Practices per l’innovazione organizzato dal gruppo servizi innovativi e tecnologici di Confindustria Salerno. Anche quest’anno partner dell’iniziativa la Banca Monte Pruno che, dallo scorso anno ha abbracciato il progetto che punta a sensibilizzare e incentivare le imprese del territorio verso iniziative di innovazione delle proprie attività, non solo dal punto di vista tecnologico. A partecipare a questa edizione 2014 del Premio, oltre 50 aziende che hanno presentato le loro innovazioni a cui si aggiungono i 66 giovani o spiranti imprenditori che hanno presentato le loro nuove idee di sviluppo. Dopo una prima giornata svoltasi presso il teatro ghirelli di Salenro, il 13 giugno la manifestazione con la cerimonia di premiazione delle idee vincitrici, si è svolta a Vietri sul Mare. A rappresentare la Banca Monte Pruno nella 2 giorni è stato il responsabile area direzione dott. Cono Federico, componente del comitato scientifico che si è occupato di valutare i lavori e le idee presentate. Il premio Best Practices, rappresentata un’importante opportunità di crescita e di sviluppo delle imprese italiane, non a caso l’evento viene organizzato a livello nazionale, e permette a tutte le imprese partecipanti di farsi conoscere grazie alla pubblicazione dei loro progetti e delle loro idee su un apposito opuscolo realizzato da Confindustria Salerno. Ciò favorisce anche l’internazionalizzazione delle stesse, grazie alle garanzie che Confindustria e il Premio offrono per favorire un accesso sul mercato estero. “Essere partner di questo percorso – ha dichiarato il dott. Federico – ha rappresentato un importante momento per la nostra Banca ed il territorio sia per la presenza di imprenditori del Vallo di Diano che hanno presentato i loro progetti sia per proseguire la nostra azione verso tematiche, a nostro avviso, fondamentali per la crescita economica del territorio. La giornata conclusiva ha messo in luce, ancora una volta, le enormi potenzialità racchiuse dietro il concetto di innovazione che calate anche nella nostra realtà territoriale possono incentivare tanti ad intraprendere questa strada. Il lavoro dietro il Progetto Best Practices non si conclude qui, anzi come Banca, grazie proprio alla presenza di nostri clienti che hanno partecipato, continueremo a seguire tutto ciò che si collega a questo concetto, auspicando che i nostri sforzi possano tradursi in successi imprenditoriali capaci d! i creare sviluppo, crescita ed anche occupazione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here