Sala Consilina. Nasce la Commissione permanente per la gestione dell’emergenza coronavirus

0
5

{vimeo}396920194{/vimeo}

A Sala Consilina istituita una commisisone permanente epr la gestione dell’emergenza COVID-19. Arriva un nuovo e significativo segnale di unità e collaborazione del centro più popoloso del Vallo di Diano con la maggioranza e l’opposizione che scendono in campo uniti e compatti per fronteggiare una emergenza epidemiologica che, se gestita con scrupolosità e responsabilità potrà rivelarsi poco dannosa per le comunità. Necessario però seguire l’esempio degli amministratori salesi e collaborare al fine di contribuire alla vittoria finale sul virus.

Ecco quindi che Francesco Cavallone, Domenico Cartolano e Alessandro Carrazza, hanno unito le forza e, nel pomeriggio di ieri, in un incontro a cui hanno preso parte oltre al sindaco e  i capigruppo di opposizione, anche la maggioranza consiliare, si è deciso di istituire la commissione permanente che avrà il compito in primis di intensificare i controlli sul territorio, avvalendosi del supporto delle Forze dell’Ordine, per assicurare il rispetto delle normative vigenti in tema di contrasto e gestione della diffusione del virus Covid 19.

La commissione avrà inoltre il compito di assicurare la massima diffusione delle comunicazioni in merito alle regole emanate fin ora e successivamente sia dal Governo che dalla Regione Campania, avvalendosi di manifesti o di diffusioni audio. 

Con nota unanime, l’intero consiglio comunale ha voluto intanto lanciare un messaggio in cui si invita al rispetto delle nomre anticontagio che sono: Lavarsi spesso le mani, mettendo a disposizione in tutti i locali pubblici e luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani; Evitare sempre abbracci e strette di mano, così come il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute; laddove necesesari i contatti sociali mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro; starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva; Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che prescritti dal medico; Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol; Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate. Ma la cosa più importante che si raccomanda a tutti è restare in casa ed uscire solo necessario.

Anna Maria CAVA

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here