Sala Consilina, maxi-rissa presso un locale nel giugno 2022: provvedimenti di prevenzione a carico di 17 giovani

0
213

Per un anno non potranno avvicinarsi e, men che meno, entrare presso i locali pubblici di Sala Consilina.

È quanto disposto dal Questore di Salerno Giancarlo Conticchi nei confronti di 17 giovani che, nell’estate del 2022, sono stati coinvolti in una maxi rissa all’esterno di un locale della movida salese. La vicenda aveva attirato in maniera molto negativa l’opinione pubblica anche per le conseguenze che sono derivate a danno del locale gestito da giovani del territorio che sono stati costretti a chiudere per 7 giorni la loro attività, nonostante, al rendersi conto dello sfociare della rissa, avevano immediatamente provveduto a chiudere l’attività intimando i giovani ad allontanarsi.

La questura di Salerno, nell’ambito dell’azione di contrasto del fenomeno di violenza urbana commessa dai giovani durante la frequentazione di locali pubblici, aveva dunque avviato le indagini per risalire ai responsabili della rissa scatenata nel giugno del 2022. Indagini che hanno poi portato ad individuare 17 giovani ritenuti responsabili dell’episodio di violenza a ai quali, nelle ultime ore, il Questore Conticchio ha irrogato la misura di prevenzione personale del Divieto di accesso e stazionamento all’interno e nelle immediate vicinanze dei pubblici esercizi o dei locali di pubblico trattenimento presenti nell’area della movida del Comune di Sala Consilina, per la durata di un anno. Le accurate  indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, hanno infatti portato ad identificare giovani, tra cui anche ragazze e minorenni, resisi responsabili della rissa iniziata all’interno del locale pubblico e protrattasi, fin nel parcheggio adiacente, per una decina di minuti. Alcuni partecipanti alla rissa venivano colpiti con bottiglie ed altri oggetti riportando lesioni e contusioni curate presso il  Pronto Soccorso dell’Ospedale Luigi Curto di Polla.

L’attività investigativa, sapientemente condotta dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, secondo le direttive del Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno Col. Melchiorre,  ha consentito l’acquisizione di tutti gli elementi necessari per proporre l’applicazione di questa importante misura di prevenzione, ad ulteriore testimonianza della strategica ed indispensabile sinergia delle Forze dell’ordine, la cui attività è costantemente finalizzata alla riaffermazione dei principi di legalità e sicurezza all’insegna della collaborazione e del concorso costruttivo ed efficace.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here