Sala Consilina. Il Gip non convalida l’arresto del 32enne salese trovato col metadone

0
35

alt

E’ tornato in libertà il 32enne salese arrestato pochi giorni fa dai Carabinieri di Sala Consilina con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. La notizia è di questa mattina, il gip del Tribunale di Lagonegro non ha convalidato l’arresto dell’uomo. Sono state disposte esclusivamente le misure cautelari dell’obbligo di firma e di dimora nel comune di Sala Consilina. I militari lo avevano arrestato in flagranza di reato mentre proponeva ad un 40enne salernitano di acquistare una dose stupefacente. La successiva e accurata perquisizione presso la sua abitazione di Sala Consilina aveva fatto rinvenire e sequestrare  6flaconi contenenti circa mezzolitro di metadone e la somma contante di euro 70,00 ritenuta provento dell’attività illecita.  Il giudice ha quindi accolto la tesi difensiva degli avvocati, Stefania Parrella e Cinzia Morello, secondo cui l’arrestato, iscritto al Sert, deteneva il metadone esclusivamente per uso personale e non ai fini di spaccio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here